Festino con alcol ed eroina: si sente male e gli amici lo abbandonano in auto

Lunedì 10 Agosto 2020
Festino con alcol ed eroina: si sente male e gli amici lo abbandonano in auto
1
MIRANO - Un uomo di Mirano (Venezia), è stato denunciato per lesioni personali gravi e omissione di soccorso, e un altro per quest'ultimo reato, dopo un festino a base di alcol ed eroina che ha ridotto in fin di vita un uomo di 63 anni.

L'episodio - riferiscono i Carabinieri della Compagnia di Mestre - è avvenuto nella notte tra sabato e domenica, dopo che una telefonata al 118 ha portato al soccorso dell'uomo, trovato privo di sensi sul sedile posteriore della sua auto parcheggiata nei pressi della sua abitazione a Mirano, che è stato trasportato in pronto soccorso dell'ospedale in condizioni critiche e ancora privo di sensi.

I Carabinieri hanno ascoltato la donna che aveva chiamato il 118 e hanno ricostruito quanto accaduto poche ore prima. Il 63enne aveva organizzato il festino con un suo amico, che dopo essersi reso conto di un suo improvviso malore, causato probabilmente dalla dose di eroina, lo aveva prima preso a schiaffi e poi colpito al corpo nel tentativo di rianimarlo. Preso dal panico ha contattato due amici, uno che lo ha aiutato a caricarlo in auto, lasciandolo privo di sensi.

La donna, resasi conto della gravità delle condizioni dell'uomo, ha allertato il 118 per poi allontanarsi. Durante la perquisizione domiciliare sono state ritrovate le siringhe utilizzate con i residui di eroina. La vittima ha ripreso i sensi solo dopo diverse ore e non è in pericolo di vita.
Ultimo aggiornamento: 14:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA