Migliori scuole del veneziano: a San Donà il liceo con i voti più alti. La classifica della provincia

Mercoledì 30 Novembre 2022 di Alice Carlon
Migliori scuole del veneziano: a San Donà il liceo con i voti più alti. La classifica della provincia

VENEZIA - È stata appena pubblicata online la guida 2022/23 di Eduscopio con la classifica delle scuole superiori italiane: nella Provincia di Venezia troviamo al primo posto il Liceo scientifico Galileo Galilei di San Donà e il liceo classico Majorana Corner di Mirano. Il progetto, ideato dalla Fondazione Giovanni Agnelli e attivo dal 2014 consiste in una sorta di classifica costruita su due parametri fondamentali: il percorso universitario e quello lavorativo. L'obiettivo è quello di aiutare gli studenti e le loro famiglie ad avere un quadro dell'offerta formativa degli istituti secondari di secondo grado del territorio, in base ai risultati conseguiti dagli ex studenti, sia all'università che nel mondo del lavoro. Vengono quindi analizzati gli esami sostenuti e i voti, i crediti acquisiti, il numero di anni impiegati per laurearsi oltre al voto di laurea. Per fare un esempio, l'indice Fga (Indice Fondazione Giovanni Agnelli) è un valore che mette insieme la media dei voti e i crediti ottenuti all'Università dagli studenti diplomati negli ultimi anni, in una scala che va da 1 a 100 dando loro lo stesso peso (50%/50%). Per quanto riguarda invece l'ingresso nel mondo del lavoro, la ricerca verifica se gli ex studenti hanno trovato un'occupazione, se il lavoro ottenuto è coerente con gli studi compiuti nonché la tipologia di contratto (stabile o precario).

I CRITERI

A partire da tutte queste informazioni, vengono quindi costruiti degli indicatori che consentono di comparare le scuole appartenenti alla stessa tipologia (ad esempio i licei classici, i licei scientifici, i licei socio pedagogici, gli istituti tecnici, ecc.) in base ai risultati raggiunti dai propri diplomati, per questa edizione della ricerca tenendo anche in considerazione il periodo in cui è stata applicata la didattica a distanza. Un altro dato analizzato è la percentuale di diplomati in regola, che indica scuola per scuola quanti studenti iscritti al primo anno hanno raggiunto il diploma entro i cinque anni, senza quindi essere bocciati. Interessante è a questo proposito sapere che i ricercatori non hanno trovato nessuna relazione sistematica tra selettività della scuola e i risultati dei diplomati all'università. Al contrario, quello che emerge è una sorta di correlazione positiva dove gli studenti provenienti dalle scuole che bocciano di meno ottengono in futuro i risultati migliori.
Passando ai risultati ottenuti dagli istituti superiori della Provincia di Venezia, tra i licei classici primo in classifica è il Majorana Corner di Mirano con un indice Fga di 79,1, una media di 27,47 per quanto riguarda gli esami universitari e una percentuale di diplomati entro i cinque anni del 79,1%. Secondo è il Franchetti di Mestre con un indice Fga di 72,81, una media di quasi 27 come voti d'esame all'università e una percentuale di diplomati in regola (senza bocciature) del 70%. Subito dopo ci sono il Montale di San Donà di Piave con 70,99 di indice Fga e il 78% dei promossi. Segue il liceo Marco Polo di Venezia che però ha una percentuale di studenti in regola sensibilmente più bassa (56,5%) pur avendo una media dei voti universitari più alta (27,17). Al quinto posto il Liceo classico Foscarini con indice Fga 68,01, media dei voti 26,47 e percentuale di diplomati entro i cinque anni di 67,9. Ultimo è il Veronese di Chioggia con Fga a 64,5. Per i licei scientifici il primo il Galilei di San Donà con indice Fga di 84,76 (il più alto di tutta la provincia), quasi 28 di media per gli esami universitari e il 77,2% di diplomati in regola. Secondo è il Giordano Bruno di Mestre con un indice Fga di 81,63, quasi 28 di media e una percentuale di diplomati in regola di 75,6. Seguono a breve distanza il liceo Majorana Corner di Mirano (79,15 di Fga), il Galilei di Dolo (79,11), il Morin di Mestre e il Benedetti a Venezia centro storico.

BOCCIATURE

Passando ai Licei di scienze umane i numeri si abbassano: il Veronese di Chioggia è il primo con indice Fga a 63,04 ma una bassa percentuale di diplomati in regola (48,5%). Secondo è lo Stefanini di Mestre (Fga di 61,1). Segue il Galilei di Dolo (50,27 di Fga) mentre il Tommaseo di Venezia ha un indice Fga di 46,39 e una percentuale di diplomati in regola del 49,2%. Più difficile un ragionamento sui licei artistici in quanto i dati disponibili dal progetto, riguardano esclusivamente i percorsi universitari escludendo quindi quelli all'interno delle Accademia di Belle arti. Nell'area tecnico-economica, il primo in classifica è l'8 marzo Lorenz di Mirano, primo anche nella classifica dell'area tecnologica, seguito a breve distanza dal Leon Battista Alberti di San Donà di Piave, dal turistico Algarotti di Venezia e dal Lazzari di Dolo. A seguire il Luzzatti Gramsci e il Gritti, entrambi a Mestre. Nei professionali-tecnologici, la media dei diplomati senza bocciature si abbassa ulteriormente: ultimi in classifica sono il Vendramin Corner, il Pacinotti e il Fermi di Venezia, quest'ultimo con la percentuale più bassa in assoluto di maturati entro i cinque anni: 34,2%.

Ultimo aggiornamento: 11:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci