Parcheggi selvaggi, soccorsi bloccati per l'uomo colpito da infarto

PER APPROFONDIRE: actv, mestre, piazzale cialdini, suem
La foto di Fabio Vianello

di Fulvio Fenzo

MESTRE - Hanno visto un anziano riverso in strada al mercato e hanno chiamato subito il 118. L’ambulanza è arrivata scendendo verso il centro da via Colombo ma, arrivata in piazzale Cialdini, ha trovato un “muro” di auto parcheggiate ovunque, anche in mezzo alla strada, che avevano bloccato perfino un bus dell’Actv. Alla fine - chi l’ha vista racconta di una manovra contromano per tentare di farsi strada tra le auto in coda e quelle posteggiate a lato e al centro dell’incrocio - il 118 è riuscito ad arrivare in via Fapanni per prestare soccorso all’anziano in tempo. Ma stavolta - perché il parcheggio selvaggio in piazzale Cialdini è diventato una cosa drammaticamente normale - si è rischiato davvero grosso.

«Sono scene che vediamo praticamente ogni mercoledì e venerdi in occasione del mercato - dicono alcuni frequentatori delle bancarelle -, ma quanto avvenuto oggi (l'altro ieri per chi legge, ndr.) supera tutti gli episodi precedenti. Alcune auto erano parcheggiate in mezzo al piazzale senza nemmeno lasciare lo spazio di una corsia per far passare gli autobus. Arrivare a bloccare anche un’ambulanza è gravissimo». 
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 7 Aprile 2018, 06:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Parcheggi selvaggi, soccorsi bloccati per l'uomo colpito da infarto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2018-04-07 20:33:23
Confermo la scena indegna del Cialdini usato come parcheggio già di prima mattina con bus, tram ed auto in coda quasi dal pacinotti, che fanno i vigili? Dormono in ufficio?
2018-04-07 18:53:59
Nelle città evolute funziona così:- vi sono dei carri atrezzi che girano con a bordo un agente della munincipalizzata. L'appalto per il carro atrezzi si basa su un contributo al pagamento fisso e una tantum a multa. La stessa ditta mette a disposizione un terreno dove parcheggiare le macchine prelevate dalla divieto di sosta con rimozione. Ne conosco un paio di queste ditte No ne a Venezia ne nell'entroterra veneziano. Non se la passano male anche perchè "guadagnano" tutti il comune che con i soldi delle multe paga l'agente la ditta che oltre alla percentuale si fa pagarea nche le ore di parcheggio. Qui invece funziona così, si mettono tutti i cartelli con il divieto di sota con rimozione ma il carro attrezzi non c'è. Se una macchina invade la corsia del tram si aspetta dopo un bel òpo' arriva il vigile e si aspetta che arrivi l'avventore nel caso non arrivi si chiam il comando il quale vede se c'è a disposizione un carro attrezzi di solito quello del soccorso stradale privato che non sempre ha voglia di eseguire una tantum questo lavoro. Domandatevi perchè non si fa un appalto.... ci perdono? No bisogna lavorare uff.
2018-04-07 15:07:17
Chiaramente la polizia locale non ne sa nulla.
2018-04-07 14:59:51
Colpa dei turisti..........
2018-04-07 14:51:49
Adesso l'argomento sembra essere passato di moda. Ma le protezioni "anticamion" antiattentato che dovrebbero impedire il passaggio di mezzi pesanti verso assembramenti di folla ? Almeno il parcheggio selvaggio avrebbe un effetto "protettivo" ... visto che ha bloccato un mezzo medio-piccolo come un'ambulanza (con cui, per altro, si puo' sempre fare una strage). Comunque una volta i mercati erano in centro paese, in strade che una volta a settimana di bloccavano. LO sapevano tutti e si organizzavano. E NON serviva andarci in auto. Adesso sono stati spostati sempre piu' in periferia o in aree "attrezzate" raggiungibili solo a motore (specie se poi devi riportarti a casa la spesa). progresso italia