Spacciatore scappa alla vista della polizia e si nasconde in un cassonetto immondizia

Lunedì 12 Aprile 2021
Un cassonetto dell'immondizia a Mestre
4

MESTRE - Si nasconde all'interno di un cassonetto della spazzatura per sfuggire al fermo, ma viene trovato dagli operatori in borghese della Polizia locale e arrestato. Protagonista uno spacciatore di 23 anni, sorpreso nel pomeriggio di ieri a Mestre, a consegnare una dose di droga. Agenti del servizio antidroga, affiancati da personale in borghese, stavano effettuando controlli nel quartiere Piave, nei pressi della stazione ferroviaria, area in cui si segnala lo spaccio di droga. Due cittadini stranieri sono stati notati mentre erano raggiunti da un uomo, che ha iniziato a parlare con uno dei due, che ha sputato un involucro bianco e glielo ha consegnato. L'acquirente è stato bloccato, e gli agenti gli hanno fatto consegnare l'involucro, che conteneva eroina gialla. Lo spacciatore, invece, è stato intercettato da un'altra pattuglia, ed è fuggito in sella a una bicicletta poi a piedi. Gli agenti lo hanno infine ritrovato dentro in cassonetto nel quale si era rifugiato. Una volta fermato ha regito con violenza nei loro confronti, venendo ammanettato. Addosso gli sono stati trovati 270 euro, sequestrati perché ritenuti provento dello spaccio. L'arresto è stato confermato nella mattinata di oggi, mentre il processo si svolgerà il 12 luglio prossimo.

Ultimo aggiornamento: 13 Aprile, 07:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA