Mezzo chilo di cocaina e scanner per sentire le forze dell'ordine, spacciatore arrestato

Giovedì 22 Aprile 2021
I soldi sequestrati

VENEZIA - Un arresto ed il sequestro di mezzo chilo di cocaina e di 7mila euro, probabile provento di spaccio, oltre a strumenti usati per il confezionamento delle dosi: questo il bilancio di un'operazione antidroga condotta nelle ultime ore dalla Polizia locale a Mestre. L'uomo, una volta bloccato, ha subito consegnato agli agenti sette dosi di cocaina, che teneva nascoste in un calzino, pronte per lo spaccio. Nella successiva perquisizione in casa sua sono stati rinvenuti, e sottoposti a sequestro: circa mezzo chilogrammo di sostanza stupefacente del tipo cocaina; oltre 7000 euro in banconote da 500, 100 e 50; due radio scanner per intercettare le forze dell'ordine; una perfetta replica in metallo della pistola Beretta 92, del tutto identica a quella in uso alle forze dell'ordine, con tappo rosso asportato; rotoli di alluminio e cellophane per il confezionamento dello stupefacente; 4 bilancini elettronici di precisione sporchi di cocaina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA