Chiedono alcol e poi rapinano il minimarket: presi 5 baby-banditi, uno ha solo 13 anni

Domenica 7 Aprile 2019
33
MESTRE - Ieri sera intorno alle venti le Volanti della Polizia sono intervenute in un minimarket di via Fapanni a Mestre per una segnalazione di rapina, arrestati i 4 responsabili. Grazie alla tempestività dell’intervento e alla descrizione dei rapinatori i poliziotti hanno individuato i giovanissimi rapinatori, tutti tra i 15 e 19 anni, li hanno bloccati e denunciati per rapina aggravata in concorso. Tra i 4 anche un minore di 14 anni.

Dal racconto dei testimoni si è appreso che 5 giovani alle otto di sera sono entrati nel minimarket di via Fapanni per comprare alcolici, il titolare, vista la giovane età dei clienti ha chiesto loro quanti anni avessero, da quel momento il gruppo è andato in escandescenza, lanciando uova, prese dal bancone, al titolare del negozio e al commesso e rompendo bottiglie di vetro.

Ad un certo punto un gruppetto di loro ha circondato il titolare del market - un 36enne bengalese -  e minacciandolo, sia verbalmente che con un coltello, ha portato via l’incasso, un altro invece ha aggredito il commesso sferrando dei pugni e ferendolo al volto. Dopo l’aggressione sono scappati via con alcune birre e l’incasso verso il centro cittadino. 4 di loro sono stati presi dalla Polizia denunciati e riconsegnati ai familiari.

L’attività di ricerca del quinto complice si è protratta tutta la notte e ha portato alla sua identificazione alle prime luci dell’alba e alla sua denuncia per concorso in rapina aggravata.

I particolari sul Gazzettino dell'8 aprile  Ultimo aggiornamento: 17:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA