Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Medico di base no vax a Venezia: l'Ulss 3 lo sospende dal servizio

Mercoledì 24 Novembre 2021 di Nicola Munaro
Medico di base no vax sospeso dall'Ulss 3 a Venezia
1

VENEZIA - Da stamattina lo studio del dottor Salvatore Di Prisco, in calle del Squero a Castello, sarà chiuso ai pazienti perché il camice bianco non si è mai vaccinato contro il coronavirus. Lo ha deciso ieri la commissione valutatrice dell’Ulss 3 Serenissima che ha vagliato tutte le spiegazioni fornite dal medico di base veneziano all’Azienda sanitaria e non le ha considerate sufficienti e valide per motivare la sua scelta di non sottoporsi alla profilassi anti-Covid divenuta obbligatoria per le professioni sanitarie. Il dottor Salvatore Di Prisco è il primo medico di base del centro storico di Venezia a venire sospeso perché no-vax, mentre è il quarto a subire lo stresso trattamento nel territorio di competenza dell’Ulss Serenissima. Il provvedimento di chiusura che inizia oggi sarà valido fino a quando il medico non deciderà di vaccinarsi o, se dovesse continuare a seguire la propria idea, fino a quando non verrà dichiarato concluso lo stato di emergenza, al momento fissato al 31 dicembre ma in odor di proroga da parte del Governo nelle prossime settimane.

Lo studio a Castello

 Ieri, a Castello, lo studio era ancora in funzione per ricevere quelli che, da ultimi pazienti della giornata, si sono trovati di fatto ad essere gli ultimi pazienti del medico fino alla futura riapertura. Come previsto dalla procedura della commissione valutatrice dell’Ulss 3 Srerenissima, sono state ponderate tutte le motivazioni che il dottor Di Prisco ha addotto per non essersi vaccinati. Motivi che però non rientravano nel novero di quelle esclusioni dovute a incompatibilità conclamate con il siero anti-coronavirus, come da disposizioni del ministero della Salute. Di fatto si tratta della volontà stessa del medico di non farsi somministrare le dosi e così è stato deciso per la sospensione, dopo i dovuti richiami da parte della stessa Ulss 3. Il problema, ora, è di tutti i pazienti che saranno costretti a cambiare medico in un momento delicato, soprattutto per le vaccinazioni antinfluenzali. 

Prima di comunicare la sospensione del servizio e la chiusura dell’ambulatorio medico, l’Ulss Serenissima ha scandagliato la zona assicurandosi della presenza, nelle vicinanze, di altri studi medici allargando anche - data l’emergenza - la platea di pazienti per ciascuno dei medici in qualche maniera toccati dalla serrata imposta allo studio di Castello. Una condizione che perdurerà fino a quando perdurerà la sospensione del loro collega.

L'Ulss 3 agli assistiti

In una nota che da stamattina è sul sito web dell’Ulss 3 Serenissima, l’Azienda sanitaria ricorda quindi agli assistiti - i quali saranno avvisati anche direttamente - che possono operare la scelta di un diverso specialista con una delle seguenti modalità:. dal portale “Sanità km zero” all’indirizzo https://sanitakmzerofascicolo.it, accedendo con le credenziali Spid o con la Cie, la carta d’identità elettronica. 

C’è poi anche la possibilità di trovare un nuovo medico tramite lo sportello amministrativo on line all’indirizzo https://www.aulss3.veneto.it/sportello-amministrativo specificando il nome del nuovo medico richiesto, scelto tra coloro che hanno posti liberi.  Per chi non avesse familiarità con internet e con la tecnologia, l’Ulss precisa che si potrà sbrigare la pratica anche consegnando il modulo messo a disposizione all’ingresso della Sede distrettuale dell’ex Giustinian (Dorsoduro 1454) compilato in ogni sua parte e allegando il documento d’identità. Oppure ci si potrà rivolgere all’Ufficio Anagrafe Sanitaria della Sede distrettuale dell’ex Giustinian, con accesso libero nei giorni: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì, dalle 9 alle 11.30 e dalle 14.30 alle 16.30.

Ultimo aggiornamento: 16:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci