Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La blogger di "Uomini e donne" diventa medico di famiglia nel Veneziano

Venerdì 25 Marzo 2022 di Nicola De Rossi
La dottoressa Marta Pasqualato è anche una popolare blogger
1

MARTELLAGO - Il grande pubblico la conosce per la sua partecipazione al noto programma Mediaset di Maria De Filippi “Uomini e donne”, ed è diventata anche una popolare blogger con 317mila follower su Instagram, ma lei, la veneziana Marta Pasqualato, 29 anni, è soprattutto una dottoressa in forza all’Ulss 3 e dal 17 marzo anche il nuovo medico di base degli “sballottatissimi” 1.380 ex pazienti della sua collega Francesca Stocco, che in due mesi e mezzo, di dottori, ne hanno cambiati ben tre, con ogni volta i relativi problemi.

Stocco, uno degli otto medici di famiglia della Medicina di Gruppo Integrata di via Fapanni a Martellago, no vax e non vaccinata contro il Covid, è stata sospesa dall’1 gennaio. Essendo impossibile distribuire così tanti assistiti (in origine oltre 1.500) tra i medici di base in servizio nel comune, per lo più già “full”, l’azienda aveva affidato un incarico provvisorio a un sostituto, il dottor Silvano Silvestri, e il cambio aveva creato disagi anche per le carenze informative: molti pazienti si erano lamentati di non essere stati avvisati dall’Asl della sostituzione, di averlo saputo dai social e di aver continuato per giorni a tentare invano di chiamare la Stocco. Non bastasse Silvestri, a sole due settimane dal suo arrivo, il 15 gennaio aveva già dato le dimissioni a decorrere, dopo i due mesi di preavviso, dal 17 marzo.


L’ITER
L’Azienda ha quindi scorso la graduatoria interna dei medici disponibili ad incarichi provvisori di assistenza primaria, ma nessuno si è presentato; allora, ha allargato la ricerca ad altri professionisti attivi in ambito aziendale e il 21 febbraio si è fatta avanti la dottoressa Pasqualato che, nonostante la giovane età e gli impegni “extra”, si è laureata in Medicina e Chirurgia all’Università di Firenze nel 2020 e ha già operato come guardia medica e nelle Usca. Con determinazione dirigenziale dell’Ulss Serenissima del 18 marzo, quindi, le è stato conferito l’incarico di medico di assistenza primaria nel comune per questi 1.380 pazienti, anche se sempre a termine, fino al 15 giugno. Fa ambulatorio tutti i giorni lavorativi, per tre e anche quattro ore giornaliere.

Ultimo aggiornamento: 26 Marzo, 13:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci