Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Maurizio Stecca, il pugile oro olimpico che ha messo ko il Covid: «È stata dura ma finalmente sono sul ring ad allenare» Video

Domenica 6 Marzo 2022 di Raffaella Ianuale
Maurizio Stecca il campione olimpico con gli atleti dello stage nella palestra della "Combat Academy Venezia"

MARTELLAGO - Il pugile Maurizio Stecca, campione olimpico a Los Angeles 1984, a più di due mesi dalla guarigione dal Covid torna per la prima volta ad allenare. È lui il maestro di eccezione di una cinquantina di giovani atleti che partecipano allo stage di oggi, 6 marzo, ospitato nella palestra della "Combat Academy Venezia" di via Enrico Toti a Olmo di Martellago. «Finalmente sono fuori e sono felice di tornare ad allenare, oggi qui ci sono una cinquantina di giovani atleti - dice Stecca nella video-intervista - devo ancora recuperare da un punto di vista fisico, perché è stata davvero dura. Ma contro il virus  ho vinto io». Ad organizzare lo stage con Maurizio Stecca è stato Loris Baldan tecnico di pugilato e fondatore della società Asd Kamicenter amici della boxe di Mestre.

Oltre al titolo olimpico Stecca è stato campione del mondo Wbo, campione europeo e anche italiano, quindi è abituato a combattere e a rialzarsi. Ma racconta come il Covid ha lasciato delle conseguenze pesantissime e come a distanza di più di due mesi dalla guarigione stia ancora facendo riabilitazione per rimettersi in forma.

Video

Ultimo aggiornamento: 7 Marzo, 10:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci