Lunedì 14 Ottobre 2019, 11:02

Massimo ucciso dal male a 46 anni, lo sport e il volontariato in lutto

PER APPROFONDIRE: asd, atletica, campagna lupia, massimo, morto, rampado
Massimo ucciso dal male a 46 anni,   lo sport e il volontariato in lutto

di Gaia Bortolussi

CAMPAGNA LUPIA (VENEZIA)  - Il mondo sportivo dell'atletica della Riviera del Brenta e del volontariato piangono Massimo Rampado, di Campagna Lupia, artigiano morto sabato a 46 anni a causa di una grave malattia. Lascia la moglie Daniela, la figlia Elisa e i genitori. A dare il triste annuncio gli amici della Dogi's Half Marathon e dell'Asd atletica Riviera con cui Massimo da anni collaborava da volontario nel settore della logistica: «È mancato il caro amico e prezioso collaboratore Massimo Rampado comunica lo staff della Dogi's con Michele Stellon, ex presidente dell'Asd atletica Riviera-. Chi ti conosceva come noi, sa che eri un uomo buono e generoso, un lavoratore sempre disponile e instancabile». Una vita dedicata all'attività ereditata dal padre Danilo, nel settore delle lattonerie e delle impermeabilizzazioni, un artigiano dedito al lavoro, conosciuto nel territorio della Riviera ma soprattutto a Venezia. Nel tempo libero Massimo, da molti anni, si dedicava al mondo del volontariato sportivo e di eventi. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Massimo ucciso dal male a 46 anni, lo sport e il volontariato in lutto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti