Domenica 26 Agosto 2018, 10:42

Stupro a Jesolo. “Mario”, calciatore fallito, pr, il figlio con l'italiana e i furti

Stupro a Jesolo. “Mario”, calciatore  fallito, pr, il figlio con l'italiana e i furti

di Davide Tamiello

In Italia c'era arrivato a 16 anni, nel 2009. Mohamed Gueye, il 25enne senegalese fermato dalla polizia con l'accusa di aver violentato una ragazzina di 15 anni sull'arenile di piazza Mazzini, aveva iniziato presto a mettersi nei guai. Nei nove anni trascorsi in Italia ha collezionato una lunga lista di precedenti. Si va dalla rapina al furto, dalle lesioni alla minaccia fino alla resistenza a pubblico ufficiale: un casellario giudiziale lungo cinque pagine. «Un ladruncolo dal carattere fumantino e dai modi violenti», è la definizione informale di chi, tra le forze dell'ordine, si era già trovato ad avere a che fare con lui.
 


Criminale con famiglia: padre di un bimbo avuto con l'ormai ex compagna (italiana). Quel figlio, peraltro, è il motivo che impedisce alle autorità di espellerlo. Nato a Dakar il 5 aprile 1993, in Italia c'era arrivato con ben altre aspettative. Fisico possente e piedi discreti, come si dice nel gergo del pallone, aveva cercato fortuna nel mondo del calcio. Qualche sparuta presenza nelle squadre dilettantistiche
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stupro a Jesolo. “Mario”, calciatore fallito, pr, il figlio con l'italiana e i furti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 46 commenti presenti
2018-08-27 11:06:32
una curiosita' ma questo si faceva chiamare "Mario" per "Spacciarsi" da Balotelli?
2018-08-27 10:56:22
Ha chiesto di vedere la figlia. Mi chiedo cosa avrà da insegnare a questa bimba. Qualcuno ha scritto che la vittima un po' se l'è cercata. Certo, è stata molto imprudente, però questo fatto la segnerà per tutta la vita. Mi chiedo invece come fa la sua ex ragazza e madre di sua figlia a non prendere le distanze da questo individuo.
2018-08-27 12:03:41
Ma lei puo' immaginare che testa puo' avere una che e' stata fidanzata con uno cosi' e ci ha pure fatto un figlio? Che distanze vuole che prenda!!!
2018-08-27 08:38:52
quindi basta fare un figlio con una magari "poco di buono" = rapporto d'affari fra spacciatore e drogata con pagamento in XXXXX e questo e' lo "Ius Semini" ?
2018-08-27 01:37:20
Quest‘uomo criminale mi sembra di avere piu di 25 anni. L‘UE e l‘Italia devono verificare se tutti i rifugiati e persone chi chiedono asilo ‚minorenni‘ sono davvero minorenni. Essere papà di un bimbo (dopo separazione della ex-moglie/ex-fidanzata, la mamma, e dello bimbo) in Italia non deve mai piu impedire l‘espulsione per la Repubblica del Senegal, dov‘era nato questo criminale. Persone come questo Mohamed Gueye, un criminale di professione, daneggiono la reputazione di tutti i rifugiati legittimi. Quest‘uomo dev‘essere messo dentro il carcere e dopo di avere scontato la sua pena detentiva dev‘essere espulso immediatamente, senza clemenza! Lui non aveva nessun misericordia per la vittima, una ragazza di solamente 15 anni. Lui ha distrutto la sua vita normale, la sua fiducia, la sua futura, la sua amore per Italia, la sua dignità. Lui ha distrutto tutta la vita di una famiglia normale. Pena e Espulsione! La vittima ha un posto nel mio cuore.