Zennaro, altro rinvio del processo. Venturini: «Una farsa, il governo attivi tutti i canali per riportarlo a casa»

Giovedì 6 Gennaio 2022
Marco Zennaro, bloccato in Sudan
3

VENEZIA - «Marco Zennaro deve tornare a casa, è il momento che il governo metta in campo tutti i canali diplomatici disponibili». Queste le parole dell'assessore al Turismo di Venezia, Simone Venturini, in merito al rinvio oggi, secondo quanto appreso da fonti vicine allo stesso imprenditore veneziano, dell'udienza del processo che lo tiene bloccato in Sudan.

«È lampante che Zennaro non può contare su una giustizia imparziale - sottolinea l'assessore -. Per il governo la situazione di Marco deve essere una priorità. È un padre di famiglia che non ha potuto festeggiare il Natale e l'anno nuovo con i propri cari, ingiustamente bloccato in un Paese instabile alle prese con un recente golpe. Il processo che lo riguarda - conclude - è una farsa che non può durare ancora a lungo. Venezia attende di poter abbracciare Marco il prima possibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci