Karate, figlia e papà della polisportiva Terraglio d’oro al Grand Prix Croatia

Martedì 24 Gennaio 2023 di Francesco Coppola
Manuel Giuge

MESTRE - Due belle notizie dalla Croazia per i campioni della Polisportiva Terraglio in occasione del Grand Prix Croatia 2023 di karate paralimpico. A regalarle sono stati, con la conquista di due medaglie d’oro, Manuel Giuge, nella categoria K30 e di sua figlia Federica Yakymashko, nella K21. Particolarmente brava è stata proprio quest’ultima che in finale ha superato la beniamina slovena e campionessa europea in carica Diandra Benkcic (Karate Klub Velenje) e l’azzurra Stefania Marcat (Karate Club Kanazawe) piazzatesi rispettivamente seconda e terza. Una famiglia decisamente speciale con il papà e la figlia ai vertici italiani ed europei sul tatami. Una giornata veramente da incorniciare culminata con il successo della ragazza e del suo papà. Un risultato incredibile quello raggiunto da Federica e da Manuel frutto di duri allenamenti con i tecnici della Polisportiva Terraglio e di grande fiducia nei propri mezzi. Ma un applauso particolare è da riservare alla giovanissima atleta che, per la prima volta, ha conquistato un torneo internazionale di parakarate sconfiggendo, tra l’altro avversarie molto accreditate e addirittura in finale, la campionessa europea in carica. 


«Faccio ancora fatica a crederci - ha sottolineato Federica Yakymashko - per questo desidero ringraziare tante persone e in primis i miei maestri Di Salvo e Ronchini che dopo i Campionati Nazionali mi hanno spronato a dare di più vedendo delle qualità che non credevo di possedere e alla Polisportiva Terraglio che dà la possibilità di crescere a me e ai miei compagni di squadra. Grazie a Vira Veronica Yaky e a Manuel Giuge per starmi vicino e spingermi ogni giorno. Vincere il Karate Grand Prix Croatia deve essere uno stimolo a migliorarmi. Tra poco si torna a casa e riprenderemo con gli allenamenti con l’obiettivo di fare ancora meglio». 
«Quante emozioni ho vissuto - ha raccontato Manuel Giuge subito dopo le gare - Io il mio l’ho fatto tranquillo ma la tensione era tutta per mia figlia Federica e per la sua gara. Un obiettivo che solo alcuni mesi fa ci sembrava un miraggio, ma grazie ai maestri Francesca Di Salvo e Roberto Ronchini, a tutti i ragazzi del Karate della Polisportiva Terraglio e del suo primo ‘sponsor’, mamma Veronica, Federica è riuscita a vincere il suo primo importante torneo internazionale, il Karate Grand Prix Croatia, battendo addirittura una tra le più forti atlete al mondo nella sua categoria. Adesso è tempo di riposarsi ma poi si ricomincia più determinati e consapevoli dei propri mezzi». 

Ultimo aggiornamento: 07:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci