Giovedì 21 Novembre 2019, 09:39

Psicologi per sostenere gli artigiani: «Comperate qui i regali di Natale»

PER APPROFONDIRE: artigiani, maltempo, venezia
Psicologi in aiuto agli artigiani: «Comperate qui i regali di Natale»
VENEZIA - Gli alberghi di Venezia, dove le disdette fioccano, chiederanno un euro di contributo ai loro ospiti per aiutare la città tanto danneggiata. E mentre la Confartigianato lagunare si organizza per offrire corsi di sostegno psicologico ai sui associati più provati, dai negozianti arriva l'invito a venire a Venezia per i regali di Natale e portare così un po' di denaro in cassa. Strategie diverse con cui Venezia sta cercando di risollevarsi dopo le acque alte eccezionali della settimana scorsa.
L'idea dell'euro da chiedere a chi soggiornerà in città è dell'Ava, l'associazione degli albergatori veneziani, che ieri ha lanciato l'allarme per le disdette che nel mese di novembre superano il 40%, ma ormai arrivano anche fino ad aprile 2020. «Gli albergatori sostengono Venezia e sono pronti a chiedere un contributo anche ai loro ospiti - ha annuncia il presidente Ava, Vittorio Bonacini - Ma a causa delle cancellazioni e del blocco delle prenotazioni un pezzo importante della città, con i 10 mila lavoratori veneziani del settore alberghiero, è in pericolo e rischia di andare in crisi. Il messaggio da lanciare è che Venezia è sicura e accogliente: i turisti possono e devono continuare a venire qui».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Psicologi per sostenere gli artigiani: «Comperate qui i regali di Natale»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-11-22 11:09:01
Cosa devo comperare a Venezia???????,
2019-11-22 09:33:51
Gli albergatori devono calare i prezzi,come l'alta marea sei ore cresce e sei ore cala,adesso è il momento di capire che ci sono troppi alberghi,chiudete e aprite casini.
2019-11-22 01:53:23
Vieni a Venezia per comprare cosa? Maschere cinesi. Oggetti schifosi cinesi. Chincaglierie varie cinesi. Vestiti brutti cinesi. Gli artigiani, quelli veri, dove sono? Dove?! Deve 'na refada.
2019-11-21 13:47:59
A mio avviso non servono gli psicologi ma il buon senso delle persone. In termini più pratici AMORE. Amore non quello romantico ma quello per il prossimo. Non solo verso i negozianti di Venezia ma con tutti; quelli delle nostre città e paesi che stanno chiudendo a decine per colpa di italiani che per risparmiare 1 misero euro comprano su Amazon. Che per non muoversi dalla carega evitano la passeggiata in città e comprano tutto su Amazon. Se questi migliaia di italiani avessero un cuore e una mente aperta, anziché comprarsi le scarpe o i vestiti o qualche tv o cd su Amazon andassero in negozio, forse l'economia girerebbe meglio. E ovviamente per quanto riguarda Venezia comprando prodotti Made in Italy, made in Venezia e non tarocchi.
2019-11-21 14:34:53
Mio padre compra un integratore su ebay al prezzo di 13 euro.In farmacia,lo stesso,gli costava 24 euro......La passeggiata va a farsela lo stesso, acquistando un gelato in centro con mia madre con i soldi risparmiati.