Unionmare: «Danni gravissimi alle coste del litorale per il maltempo»

Unionmare: «Coste dei nostri litorali devastate dal maltempo»
VENEZIA -  Tanti i danni causati dal maltempo alle coste marine nelle ultime 24 ore. A lanciare il grido di allarme è Unionmare Veneto, che ha fatto sapere come i danni siano ingenti decidendo un incontro urgente della Giunta per fare il punto della situazione e per decidere come intervenire e cosa chiedere alla regione del Veneto. Le ipotesi sono varie, dal possibile stato di calamità, ai canoni della stagione da «spalmare» nei prossimi mesi, così come già contemplato nella Gazzetta Ufficiale per la mareggiata del novembre 2018.
 
 


Nelle ultime ore il presidente Alessandro Berton ha raccolto le prime indicazioni dai colleghi della costa. «Ad Eraclea Mare la mareggiata ha praticamente cancellato la spiaggia davanti all'abitato, dov'era stato appena ultimato il ripascimento, frutto della collaborazione tra amministrazione comunale e privati. Almeno 10mila metri cubi erosi e decine di migliaia di euro di danni. In pratica, il lavoro è completamente da rifare per permettere il regolare svolgimento della stagione estiva».

Danni anche a Caorle, Rosolina, Isola Verde e nella zona Pineta di Jesolo, mentre a Sottomarina la spiaggia è sparita. La situazione mette in grande difficoltà gli operatori economici, già alle prese con una stagione balneare che stenta ad iniziare, complice proprio le condizioni meteo avverse, che nella notte ha portato una incredibile brina, che ha reso bianca tutta la spiaggia di Eraclea Mare, cosa mai vista a maggio.«Va sottolineato - continua il presidente Berton - come questo ennesimo episodio evidenzi come il problema del ripascimento sia un argomento ormai imprescindibile per la tutela e la salvaguardia di tutto il comparto turistico. È un problema che va trattato ad un livello superiore, rispetto alle singole realtà, con una regia Regionale: solo così potremo pensare di risolverlo». Come detto ora Berton raccoglierà i dettagli dei danni di tutte le località, con una stima più precisa e domani convocherà la giunta di presidenza allargata anche agli operatori più colpiti. Di seguito sarà deciso come intervenire con la Regione.«Con il sacrificio e il lavoro di tutti - conclude Berton - tutte le località saranno, comunque, in grado di assicurare la vacanza ai tanti ospiti che le raggiungeranno. Di certo c'è la necessità di affrontare questo problema con un'azione comune».

PREVISIONI Le previsioni meteo indicano tra il pomeriggio di oggi (domenica) e la serata di domani precipitazioni a tratti diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi anche consistenti e pertanto il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, ha dichiarato, fino alle ore 14:00 di martedì 21 maggio, lo stato di attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme/allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 19 Maggio 2019, 17:32






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Unionmare: «Danni gravissimi alle coste del litorale per il maltempo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-05-21 08:56:14
Ora per recuperare il posto perduto aumenteranno i prezzi degli sdrai e ombrelloni x 3
2019-05-20 11:16:37
... strano ma un tempo le montagne andavano al mare e spesso formavano bellissimi depositi di granellini di sabbia colorata, con retrostanti dune vegetazionate e salde.. poi arrivò il progresso, la civiltà e la voluttuosità che tutto cambiò in cambio di ricchezza effimera e illusione di potere eterno .. o quasi. nessun danno. solo autolesionismo e criminale scientifica irragionevole distruzione della casa comune..
2019-05-20 10:38:18
Pero' la foto della spiaggia con la neve non c'entra niente col maltempo di questi giorni!
2019-05-20 08:22:57
Certamente un modo facile per fare soldi! Parola magica "ripascimento"... ma a spese della comunità ! Ma con tutti i cervelli che abbiamo a Nordest, non si è ancora pensato di utilizzarne qualcuno per studiare una serie di "pettini" che impediscano o riducano sensibilmente l'erosione della costa dopo ogni mareggiata ? Sinceramente penso che il "ripascimento" sia l'ennesima stupidaggine ideata solo per mangiar soldi...MOSE docet !
2019-05-19 19:47:47
Prodi ha inventato gli ombrelloni