Maltempo, Veneto in ginocchio: 300 richieste d'aiuto a Padova. Auto sott'acqua, intervengono i sommozzatori

Giovedì 7 Ottobre 2021
Maltempo, Veneto in ginocchio: 300 richieste d'aiuto a Padova. Auto sott'acqua, intervengono i sommozzatori

PADOVA - Dal pomeriggio di ieri, 6 ottobre,  i vigili del fuoco sono impegnati in provincia di Padova per un forte nubifragio che ha interessato il capoluogo euganeo e i comuni di Abano Terme, Montegrotto e Albignasego. Oltre 300 le richieste pervenute alla sala operativa del 115, soprattutto per segnalazione di allagamenti. Oltre 100 le operazioni di soccorso già risolte e 200 in attesa. Il dispositivo di soccorso dei vigili del fuoco è stato rinforzato con il trattenimento in turno del personale smontante.

 

Auto sott'acqua

I sommozzatori di Venezia sono intervenuti a Giarre di Abano Terme, per escludere la presenza di persone in un sottopasso dove vi erano automobili completamente sommerse dall'acqua. Le operazioni di soccorso sono coordinate dal comandante dei vigili del fuoco di Padova, Cristiano Cusin.

Nel Polesine

Diversi interventi sono stati invece affidati ai volontari della protezione civile. Intervento dei vigili del fuoco sempre per il maltempo anche a Rosolina (Rovigo), dove si è scoperchiato il tetto di un supermercato per il forte vento, e il tetto di un'abitazione a Porto Tolle. Intervento infine nel veneziano, nel comune di Cavarzere.

 

Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre, 13:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA