Aperti gli spazi di M9, il primo museo del Novecento completamente multimediale

PER APPROFONDIRE: m9, mestre, museo
 Matthias Sauerbruch dello studio Sauerbruch Hutton di Berlino
MESTRE - Aperti questa mattina per la prima volta gli spazi di M9, il museo del Novecento in via Poerio, nell'area pedonale di Mestre. In totale sono 10mila i metri quadri di area interessata che ospiteranno per metà attività commerciale e per metà spazi espositivi. Si tratta del primo museo completamente multimediale della Storia del Novecento. Ottanta gli archivi che stanno lavorando all'allestimento degli interni che saranno aperti ai visitatori a dicembre del 2018.

Questa mattina a presenterare i nuovi spazi è intervenuto  Matthias Sauerbruch dello studio Sauerbruch Hutton di Berlino, il progettista del museo, con lui Giampietro Brunello, Presidente della Fondazione di Venezia e Valerio Zingarelli, Amministratore Delegato di Polymnia Venezia. Ecco dunque come è stato trasformato il vecchio convento Seicentesco di Santa Maria delle Grazie e la nuova costruzione sul lato di via Brenta Vecchia. Un edificio altro tre piani, ricoperto di mattonelle policrome, che nei primi due piani accoglierà l'esposizione permanente e nell'ultimo le mostre temporanee. «Un grande progetto di rigenerazione urbana - dice  Sauerbruch - ora è tutto nelle mani dei curatori che dovranno avere la sensibilità di scegliere temi adeguati alla città e soprattutto ai giovani».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Aprile 2018, 15:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Aperti gli spazi di M9, il primo museo del Novecento completamente multimediale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
APPROFONDIMENTI
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-04-12 18:02:50
La fine della Fondazione di Venezia. Non c'è modo di far funzionare questa macchina mussale (che altro non e' che un contenitore senza contenuto) e i costi di gestione saranno insopportabili per la Fondazione. Un altro padiglione Aquae purtroppo. Costruito per la vanità' di qualcuno con i soldi di tutti.
2018-04-12 17:15:43
ma nocecento o novecento?