Lo cercavano da 4 anni, svizzero
arrestato in vacanza in riva al mare

Ricercato da 4 anni

di Marco Corazza

CAORLE - Sognava di passare la Pentecoste al mare di Caorle, un 47enne elvetico viene arrestato dai carabinieri. Sull'uomo pendeva infatti un mandato di cattura internazionale a seguito di una serie di truffe anche on line. Così nella notte i carabinieri di San Stino di Livenza, con i colleghi di Caorle, lo hanno arrestato mentre stava passando il weekend in una struttura ricettiva della cittadina marinara.

  Le indagini delle forze dell'ordine hanno infatti permesso di scoprire che il 47enne era ospite in riva al mare e che era ricercato poiché ritenuto responsabile di episodi di truffa ai danni di cittadini svizzeri, anche attraverso delle proposte commerciali on line. Fatti commessi tra il 2012 ed il 2014 quando l'uomo è letteralmente sparito. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Pordenone dove è stato rinchiuso, in attesa che l'autorità giudiziaria elvetica ne richieda l'estradizione.  
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 19 Maggio 2018, 16:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lo cercavano da 4 anni, svizzero
arrestato in vacanza in riva al mare
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-05-20 11:15:24
guarda o mare quant'è bello, 'scpira tanto sentimiento...
2018-05-20 09:44:26
Sì, era sl msre in Svizzera! Ma che dite? Certo comunque che per un latitante è un posto sicuro: nessuno lo troverebbe!
2018-05-19 18:37:38
Un 47enne elvetico. Strano che stavolta non abbiano scritto un 47enne di origini svizzere.