Cristina Parodi conduce la serata finale del Campiello per il debutto a piazza San Marco a Venezia

Martedì 28 Luglio 2020
Sarà Cristina Parodi a condurre la serata finale del Premio Campiello, che si terrà sabato 5 settembre per la prima volta in Piazza San Marco a Venezia. Un debutto nella piazza simbolo della città per il premio istituito dagli Industriali del Veneto che vuole essere un omaggio a Venezia e un’occasione per condividere con i lettori il valore di questo premio, dei suoi autori e dei suoi libri. Cristina Parodi, giornalista e conduttrice televisiva, salirà sul palco per la cerimonia di premiazione che avrà inizio il 5 settembre alle ore 20 (ingresso consentito dalle 19.00 alle 19.45). I finalisti del Premio Campiello 2020 sono “Con passi giapponesi” di Patrizia Cavalli, “Sommersione” di Sandro Frizziero, “Tralummescuro” di Francesco Guccini, “Vita morte e miracoli di Bonfiglio Liborio” di Remo Rapino, “L'incanto del pesce luna” di Ade Zeno.


La finale del Campiello 2020 avrà come filo conduttore il concetto di piazza, fisica e virtuale, che si svilupperà in un racconto che accompagnerà l’intera serata ideato dal regista Massimo Martelli. Una piazza che è allo stesso tempo cuore pulsante della città, luogo di scambio e di incontro, spazio che l’emergenza sanitaria ha reso incredibilmente vuoto e di cui ora i cittadini desiderano riappropriarsi. La serata finale sarà così un viaggio attraverso diverse piazze che convergono e si incontrano nella piazza per eccellenza: San Marco. Per la prima volta il Premio Campiello si apre alla città grazie all’iniziativa “Con la tua libreria al Campiello in Piazza”, realizzata in collaborazione con le librerie di Venezia e Mestre che regaleranno ai loro lettori l’opportunità di assistere alla serata finale.
Ultimo aggiornamento: 13:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA