Nasce un nuovo hotel: 244 camere, ristorante e accesso diretto alla stazione

PER APPROFONDIRE: leonardo royal hotel, mestre, venezia
Nasce un nuovo hotel: 244 camere, ristorante e accesso diretto alla stazione
MESTRE - È prevista a metà giugno l'inaugurazione del nuovo albergo della catena Leonardo Hotels di Mestre, che sorge al centro dell'area in riqualificazione a ridosso della stazione ferroviaria, destinata a diventare il «distretto degli hotel» della città tra terraferma e laguna.

Leonardo Royal Hotel Venice Mestre metterà a disposizione 244 camere, un ristorante con dehor da 185 posti, una lounge per aperitivo e dopocena, un accesso al binario 1 della stazione per raggiungere Venezia, oltre a proposte di esplorazione del territorio, dalle colline del Prosecco ai percorsi di cicloturismo verso il nord del Veneto.

L'apertura di Mestre, la cui struttura è stata realizzata ex novo in due anni, conferma una delle caratteristiche del gruppo Leonardo Hotels: individuare e inserirsi in aree in via di riqualificazione contribuendo alla gentrificazione complessiva dell'area. Il gruppo di hotellerie di origine israeliana Fattal, di cui la divisione europea Leonardo Hotels è parte, ha costruito in poco più di 20 anni un portfolio di oltre 190 strutture, sei diversi marchi per 622 milioni di fatturato (2017) ospitando circa 5 milioni di turisti. La società è quotata da aprile 2018 alla Borsa di Tel Aviv per una capitalizzazione di circa 1,5 miliardi di euro. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 3 Aprile 2019, 13:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nasce un nuovo hotel: 244 camere, ristorante e accesso diretto alla stazione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-04-04 15:09:04
Approvo le proposte di esplorazione del territorio, dalle colline del Prosecco ai percorsi di cicloturismo verso il nord del Veneto, ma il libero accesso al binario per Venezia è una follia. Per Venezia l'accesso dev'essere a numero chiuso. Venezia può contenere solo un numero prestabilito di visitatori al giorno, e basta.
2019-04-04 09:22:17
Venezia è già al collasso per la pressione turistica, ma in terraferma costruiscono nuovi alberghi e dal mare si vogliono far venire navi sempre più grandi, anche a costo di sventrare la laguna. È triste e fa rabbia vedere Venezia in mano a sciacalli che non hanno scrupoli a mungerne il cadavere.
2019-04-03 14:01:32
Si va bene,ma non è Venezia,scrivano mestre e vediamo quanti nel mondo la conoscono.