Meno di 16 anni e già ladre provette. Negli zaini tutto il necessario /Foto

PER APPROFONDIRE: ladre, mestre, minorenni
Meno di 16 anni e già ladre provette  Negli zaini tutto il necessario /Foto
MESTRE - Tre ladre d'appartamento minorenni prese nel quartiere Piave prima che potessero rubare in casa. Le ragazze sono state bloccate e sono state affidate a strutture protette.

SCOPERTE - COSA AVEVANO NEGLI ZAINI
Tre ladre d'appartamento di etnia rom sono state sorprese verso le 13 di ieri dagli operatori della Polizia Locale impegnati a pattugliare il territorio cittadino nell'ambito del programma "Rione sicuro", voluto dall'Amministrazione Brugnaro. L'intervento si è verificato nel quartiere "Piave": il trio è stato fermato in via Montenero, ma è stato pedinato a lungo per via Trento, via Podgora e via Oslavia. Le giovanissime, di età compresa tra 12 e 16 anni, erano in cerca di possibili obiettivi da svaligiare e per questo motivo sono stati sequestrati loro 2 cacciaviti, una chiave inglese di dimensioni variabili, una piccola torcia elettrica, alcuni oggetti per la cura della persona, come pinzette e lime opportunamente modificate, un pezzo di plastica spesso ma flessibile utilizzato per aprire gli scrocchi delle serrature.



"TRAVESTITE" DA COMUNI ADOLESCENTI
Le sospette sono stata avvistate dagli agenti non appena hanno messo piede nel rione, nonostante quest'ultime vestissero in modo curato e poco appariscente. Le baby ladre sembravano in tutto e per tutto delle comuni adolescenti: jeans, scarpe da ginnastica griffate e zainetti alla moda in spalla. Gli operatori le hanno seguite in via Trento e poi lungo via Podgora: lì le tre si sono fermate in prossimità di un portone e hanno suonato alcuni campanelli chiedendo di aprire, riuscendo a entrare nel palazzo in pochi istanti. Dopo una decina di minuti le sospette si sono incamminate lungo il parco Piraghetto per poi proseguire lungo via Montenero e Oslavia. Qui hanno attuato lo stesso piano, suonando i campanelli e insinuandosi in un condominio, dove sono rimaste un quarto d'ora circa.

IL BLITZ: GIOVANISSIME MA GIA' CON PRECEDENTI
Una volta tornate sulla pubblica via, è scattato il blitz degli agenti, che hanno bloccato le minorenni in via Montenero. Al termine delle perquisizioni e degli accertamenti in Comando, per le giovani, di nazionalità croata e dimoranti in un campo rom di Padova, tutte prive di documenti, è scattata una denuncia all'autorità giudiziaria per porto abusivo di strumenti da scasso e il trasferimento in strutture protette. Dai rilievi fotodattiloscopici sono emersi precedenti specifici per furti in appartamento e detezione di strumenti da scasso a Ravenna, Verona, Assisi, Terni, Reggio Emilia e Rimini. "Raccomandiamo ai cittadini massima attenzione nell'aprire i portoni d'ingresso - commenta il commissario capo Gianni Franzoi, responsabile del Servizio di Sicurezza urbana della Polizia Locale - meglio assicurarsi sempre della qualifica o dell'identità di chi suona al citofono".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Settembre 2018, 20:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Meno di 16 anni e già ladre provette. Negli zaini tutto il necessario /Foto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 34 commenti presenti
2018-09-23 09:12:51
La soluzione c'è, cambiare i giudici in particolar modo le toghe rosse. Stanno devastando il Paese con sentenze assurde.
2018-09-22 20:04:20
apportatori di arricchimento culturale, minoranze da accogliere valorizzare e integrare ... e proteggere dal razzismo e dalla xenofobia ... delirio da centri sociali e giovani intelletuali cresciuti a pane e comunismo
2018-09-22 17:02:54
I politici che rubano spero che vengano condannati se colpevoli; a me personalmente preoccupano molto di più chi mi può creare un danno, chi mi può attaccare e rapinare mentre cammino per strada, chi può venire a rubare a casa mia, quindi i miei possibili aggressori sono i ladri Rom, i vagabondi ladri per la stragrande maggioranza stranieri che il buonismo cattolico comunista ha fatto e fa entrare in questo Paese.
2018-09-22 18:02:28
che differenza c'è?5 miliardi buttati per il mose danneggiano più di un milione di furti
2018-09-22 16:38:26
Le solite zingare, senza certezza della pena e Magistrati buonisti la situazione non cambierà' mai.