Giovedì 12 Settembre 2019, 22:38

Koba, il ladro dei cento colpi incastrato grazie alla sua auto

PER APPROFONDIRE: alfa, cento colpi, koba, mestre
Koba Korsantia, 42enne georgiano, all'opera durante uno dei suoi furti

di Davide Tamiello

MESTRE - Incastrato dalle immagini delle telecamere e dall’auto. Già, perché incredibile a dirsi, ma un ladro così accorto e dalla mano delicata come Koba Korsantia, il 42enne georgiano arrestato dalla polizia per aver messo a segno una quindicina di colpi in centro a Mestre (e sospettato di essere collegato a un’altra novantina di furti commessi con tecnica analoga), ha commesso un errore da dilettante. L’uomo, infatti, tanto era bravo a entrare nelle case senza lasciar traccia, tanto aveva sottovalutato l’importanza di spostarsi con un mezzo che non fosse riconoscibile. In uno dei suoi tour notturni, infatti, la polizia era riuscita a intercettare un’auto allontanarsi dalle vicinanze di uno dei condomini colpiti, una Alfa Romeo 159 Sportwagon.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Koba, il ladro dei cento colpi incastrato grazie alla sua auto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti