Lunedì 5 Agosto 2019, 08:53

​La guerra di Jesolo. Venditore abusivo mette ko un vigile

​La guerra di Jesolo. Venditore abusivo mette ko un vigile

di Giuseppe Babbo

JESOLO (VENEZIA) - Appena ha visto la pattuglia ha perso il controllo e si è scagliato contro uno degli agenti colpendolo con dei pugni in pieno volto. Ancora un'aggressione nei confronti degli agenti della Polizia locale di Jesolo da parte di un venditore abusivo. È accaduto attorno alle 9 di ieri, lungo via Levantina, poco prima di uno degli accessi al mare. Qui gli uomini coordinati dal comandante Claudio Vanin stavano attendendo l'arrivo di un gruppo di venditori abusivi senegalesi, vale a dire l'ultima banda che nonostante i tanti controlli continua a recarsi sulla spiaggia per cercare di vendere i propri articoli contraffatti ai turisti. Si tratta di un gruppo particolarmente violento che in passato ha creato diversi problemi alla Polizia locale. Anche con aggressioni ad agenti donna o allo stesso comandante Claudio Vanin. Per questo gli agenti in genere preferiscono bloccare il gruppo prima dell'arrivo sulla spiaggia, anche per evitare il coinvolgimento dei turisti sull'arenile. E con questo presupposto gli agenti da
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​La guerra di Jesolo. Venditore abusivo mette ko un vigile
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 122 commenti presenti
2019-08-07 08:49:45
In fin dei conti...anche nell'e-commerce, solo il 2 per cento di chi sbircia il sito per un contatto esplorativo poi effettivamente acquista.Su spiaggia paseggiano in lungo ed in largo basta che avvengano 10 -20 acquisti e la giornata dell'ambualnte e' salva.Poi Il venditore abusivo parla con gia' sbarcati o telefona in patria,e ne arrivano altri 3 a contendersi le fette della torta ,come del resto per le monete dei carrelli..inizialmente elargite forma di elemosina cristiana , diventato un vero racket gestito da bande in contesa tra loro,che intimidiscono e pretendono, con la minaccia di strisciaure o forature ingigantita dal passaparola pure dai clienti. La soluzione e'non acquistare.
2019-08-06 20:08:14
Con salvini la massa critica la raggiungete a brevissimo e per come li trattate questi essere umani per voi legaioli la vedo dura, ma molto dura. La vita è come una ruota che gira una volta tu massacri me e una volta io massacro te. Da che mondo è mondo è sempre stato così ed ha anche una sua logica di Giustizia Umana. Complimenti
2019-08-06 21:26:27
Il vigile si è fatto massacrare. A chi il turno?
2019-08-06 17:29:33
Vien da ridere al pensare che gli acquirenti sono in maggioranza padani elettori di salvini. Fate un giretto in spiaggia e ascoltate gli acquirenti: ciò, gheto visto che ghe gò dà 20 euro per il rolex? E mi....el voeva 50 euro dea borsa Gucci ma mi ghe gò ditto, ciò marocchin te dago 30 euro se no tientea. Tirate le conclusioni. Vergogna sfruttate due volte gli immigrati; opss tre volte, spesso li fate pure lavorare a due euro all'ora per raccogliere i frutti della terra, e trovate pure il coraggio di lasciarli annegare donne e bambini inclusi, salvo poi baciare il Santo Rosario e ringraziare la Madre di Dio perché in parlamento passano leggi inumane. Vi siete chiesti se la Madonna avrebbe votato una simile por....a? Non credo, serve una capacità di ragionamento che dubito ........
2019-08-06 17:15:08
Giovani maschi in grandissima maggioranza questi migranti,eh?Attendete che raggiungano la massa critica e vi divertirete.