«Mi hanno pestato e rapinato», ma s'era inventato tutto: 27enne nei guai

Mercoledì 14 Agosto 2019
3
JESOLO (Ve) - Ha denunciato ai carabinieri di essere ricorso alle cure dei sanitari perchè picchiato e rapinato a Jesolo da un gruppo di 8 nordafricani: una ricostruzione che non ha convinto gli investigatori, al punto che l'uomo, un romeno 27enne residente ad Azzano Decimo (Pn), alla fine è stato denunciato per simulazione di reato.

Ad aiutare i militari nell'accertamento dei fatti, dopo il referto del pronto soccorso, sono state le telecamere di videosorveglianza. Messo alle strette l'uomo, che aveva denunciato la sottrazione di un anello, di un orologio e di un braccialetto, ha ammesso di essersi inventato il tutto e che durante tutta la notte aveva festeggiato in varie parti di Jesolo; alla fine aveva avuto solo una lite per futili motivi con alcuni automobilisti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA