Gli albergatori: «Previsioni meteo sballate, denunciamo i siti»

Martedì 1 Settembre 2020 di Giuseppe Babbo
3
JESOLO - Lo dice anche il sindaco: «Quelle previsioni hanno fatto molti danni, facendo perdere numerose presenze: capisco la rabbia degli albergatori». Alla fine ieri la vera pioggia è arrivata caduta nel pomeriggio. Il week-end, invece (considerando pure il venerdì), è scorso senza grossi problemi, eccetto la mareggiata di sabato pomeriggio e il temporale di domenica mattina che ha lasciato spazio ad un intero pomeriggio di sole. E puntuale è montata la rabbia degli operatori perché di fronte alle pessime previsioni, in città sono piovute disdette. E come se non bastasse molti dei turisti che si trovavano in vacanza hanno deciso di interrompere il soggiorno. Addirittura ci sono hotel che sono rimasti con una sola camera prenotata. Altri si sono svuotati completamente, con la decisione di chiudere la stagione in anticipo. Ma senza trascurare la possibilità di avviare una causa per risarcimento danni contro alcuni siti, compresi quelli che durante il week-end hanno indicato pioggia anche quando splendeva il sole. Si tratta di un problema noto che però continua a ripetersi puntualmente, con pesanti ripercussioni sul turismo. Soprattutto in una stagione già difficile come quella che si sta per concludere. Nel mirino ci sono soprattutto siti commerciali che abbinano le previsioni a una serie di pubblicità. Mai come quest'anno gli operatori hanno atteso i week-end per poter lavorare: ed è per questo che molti, tra commercianti e albergatori, hanno chiesto attenzione e rispetto.

FRUSTRAZIONE
Sulla stessa scia il sindaco Valerio Zoggia, che si schiera dalla parte degli operatori turistici. «Anch'io ho ricevuto spiega segnalazioni di operatori che manifestavano il loro disappunto per quanto accaduto: molta gente ha rinunciato al fine settimana al mare, altri hanno lasciato in anticipo la città. Si tratta di azioni che hanno fatto perdere migliaia di presenze. E' vero, stiamo parlando di previsioni e non di scienza esatta, forse il concetto dovrebbe essere ribadito quando si prevede una giornata di pioggia. Sabato, per esempio, era previsto brutto, in realtà la giornata è stata splendida (fino alle folate del pomeriggio, ndr.). Il senso di frustrazione degli operatori è comprensibile». Anche per questo il Comune sta valutando di potenziare il proprio servizio meteo avviato in collaborazione con l'Aeronautica Militare: «Qualche errore c'è stato anche in questo caso rimarca il sindaco ma sono stati corretti in tempo reale e comunque si tratta di episodi limitati rispetto ad altri. Valuteremo l'opportunità di potenziare il servizio». Quasi rassegnato il presidente dell'Associazione jesolana albergatori, Alberto Maschio: «Ogni anno c'è il solito problema, sembra quasi una battaglia contro i mulini a vento. Concentriamoci sul prossimo week-end: i turisti dovrebbero far ritorno, almeno stando alle prenotazioni».
  Ultimo aggiornamento: 17:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA