Tunisimo 38enne massacrato a Jesolo: è stazionario e in terapia intensiva

Sabato 4 Luglio 2020
TUNISINO MASSACRATO Le sue condizioni sono stazionarie, è in terapia intensiva
1

VENEZIA - Restano gravi ma stazionarie le condizioni del tunisino 38enne vittima di un pestaggio dopo una lite avvenuta a Jesolo. Il 38enne è ricoverato nella terapia intensiva dell'ospedale all'Angelo di Mestre dove bisognerà aspettare almeno altre 24 ore per avere chiarimenti sulla situazione clinica specie per le lesioni alla testa.

Pestaggio a Jesolo. Tre denunciati per il massacro del tunisino, uno è un gondoliere: «Minacciava tutti» Video

L'uomo, probabilmente ubriaco, aveva infastidito anche pesantemente, gli avventori di un bar con tre dei quali, già identificati dai Carabinieri, che lo hanno picchiato anche infierendo, secondo quanto si vede in un video amatoriale, su di lui già a terra indifeso. I Carabinieri hanno denunciato i tre, tutti italiani, incensurati e del luogo, per lesioni personali gravissime in concorso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA