A cena rischia di soffocare: i medici gli estraggono pezzo di carne da 8 cm

Martedì 28 Febbraio 2017
Il pezzo di carne estratto dai sanitari
15
JESOLO - Ingoia un grosso pezzo di carne e rischia di morire. Determinante la velocità di intervento dei medici che hanno estratto il corpo estraneo utilizzando un esofagoscopio rigido munito di telecamera a fibra ottica.

Domenica sera, un 64enne jesolano, a cena a casa di amici, ha avuto difficoltà a respirare e stava perdendo i sensi. All’arrivo in Pronto soccorso i sanitari hanno riscontrato la presenza di un corpo estraneo nell’esofago. L’uomo è stato trasferito all’ospedale di Portogruaro e operato: dallo stomaco gli è stato tolto un pezzo di carne lungo ben 8,5 centimetri e largo 4,5. Se fosse finito nelle vie aeree il 64enne sarebbe soffocato.

Tutti i particolari nel Gazzettino di Venezia-Mestre del 1. marzo Ultimo aggiornamento: 14:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci