"Griglie roventi", il campionato di barbecue più pazzo dell'estate. Vincitori e premi

Domenica 25 Luglio 2021
"Griglie roventi", il campionato di barbecue più pazzo dell'estate. Vincitori e premi

JESOLO L’allegria, la musica e, ovviamente, la grigliata: sono gli ingredienti di Griglie Roventi, il campionato di barbeque di non professionisti più pazzo dell’estate, che è tornato ieri sera, sabato 24 luglio, a Jesolo dopo un anno di stop. In sicurezza, con accesso tramite green pass o tampone effettuato in loco (grazie al servizio tamponi in spiaggia dell’ Ulss4) e mascherine, è finalmente possibile tornare a divertirsi, ed era davvero tanta la voglia dei 100 grillers di cucinare e ballare di nuovo insieme.

A coinvolgere pubblico e concorrenti gli speaker di Radio Company.

La competizione

C'è stata e particolarmente serrata. Ingredienti selezionati, cottura perfetta e cura nell’impiattamento: questi i requisiti per conquistare la giuria in una gara che, di anno in anno, si fa sempre più difficile. Come sempre, ai partecipanti è stato fornito un kit uguale per tutti composto da da barbecue Weber (che poi ciascuno si è portato a casa), vino e birra, ma soprattutto la carne: 700-900 gr di coscette di pollo, 500 gr di salsicce e 500 di costicine di maiale.

I vincitori

I vincitori, Elisa Marangon e Luca Furlan di San Donà di Piave, hanno proposto costicine caramellate con miele, Salsa Worcestershire ed erbe provenzali, cosce di pollo alla paprika e salsicce con provola affumicata. Il gusto insolito della menta abbinato alla salsiccia ha invece guadagnato il secondo posto a Nicola Nardi e Cristian Sbrissa (rispettivamente di Vicenza e Treviso) che hanno preparato anche pollo allo zenzero & lime e costine in salsa chimichurri.

Aveva persino un titolo invece il piatto dei terzi classificati, i padovani Sergio Rech e Marco Marcadella: “tributo alla cucina italiana” che con i tre tipi di carne hanno rappresentato la Penisola, proponendo pastin & schitz (nord), costicine con ragù alla napoletana al bbq (centro) e pollo&peperoni (sud).

I premi

Ai vincitori, Kit Carne Maxì, birra Forst e vini Ornella Bellia per continuare a grigliare, mentre gli ultimi classificati, oltre al premio griglia bruciacchiata, hanno ricevuto un kit di carne da usare però per fare il brodo. Ma i concorrenti non hanno sfoggiato il loro estro solo in cucina.

La serata

Griglie Roventi è sempre un piccolo carnevale estivo, e anche se quest’anno il dress code della serata era “Gala Edition”, ognuno ha interpretato il concetto di eleganza in modo molto personale. Oltre ai classici cravatte e papillon, c’è chi ha optato per total look “da pinguino”, chi ha tentato di spiccare nel gruppo addobbandosi letteralmente con le lucine dell’albero di Natale (regolabili in più effetti di luce, come hanno tenuto a sottolineare), chi addirittura ha approfittato dell’anniversario di matrimonio per rispolverare l’abito nuziale, adattandolo alla serata con un bouquet di insalata e pomodorini.

Tra gli ospiti, il trio canoro trevigiano dei Los Massadores, che per una volta hanno abbandonato il palco e sono scesi nell’arena di gara nell’inedito ruolo di cuochi. Erano fuori posto, ma hanno dimostrato di cavarsela bene con la griglia, anche Babbo Natale e un suo Elfo, arrivati direttamente dal Jesolo Christmas Village, pronti a lanciare l’appuntamento per l’inverno prossimo. Come ha sottolineato il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia, che ha premiato i vincitori, Jesolo torna alla sua anima di città che sa attrarre turisti e residenti con proposte quotidiane e di qualità, come Griglie Roventi che è diventato un appuntamento imperdibile da anni.

Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 15:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA