Va dai vicini insanguinato e ferito da due colpi di pistola: sospettati fermati in gelateria

Giovedì 3 Gennaio 2019
Va dai vicini insanguinato e ferito da due colpi di pistola: sospettati fermati in gelateria
1

JESOLO - Cittadino albanese di 28 anni è stato ferito da due colpi di pistola, uno all'addome e uno alla gamba destra. L'episodio è avvenuto nella notte del 2 gennaio, intorno alle ore 2.30 a Jesolo, sul litorale veneziano: fermate due persone.

Ai due indagati, che avevano precedenti penali, i militari sono risaliti con ricerche e interrogatori durati tutta la giornata di ieri. Altri elementi sono stati forniti dallo stesso giovane ferito, una volta che le sue condizioni sono migliorate, dopo un intervento chirurgico cui è stato sottoposto a San Donà di Piave (Venezia). I militari del Nucleo Operativo di Venezia, comandati dal ten.col. Davide Ravarotto, in collaborazione con quelli di San Donà, hanno fermato i due sospetti fuori da una gelateria di Jesolo, li hanno interrogati e sono risaliti all'appartamento dove i due vivono. Non è stata invece rinvenuta l'arma, probabilmente una pistola calibro 12. Il movente ritenuto all'origine dell'aggressione andrebbe ricondotto a una contesta per motivi di droga.

Ultimo aggiornamento: 15:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA