Jesolo diventa la città del Natale: inaugurati villaggio e due alberi. Raddoppiano gli hotel aperti: «30mila visitatori solo nel week end»

Lunedì 28 Novembre 2022 di Giuseppe Babbo
Jesolo diventa la città del Natale: inaugurati il villaggio e i due alberi. Raddoppiano gli hotel aperti: «30mila visitatori solo nel week end»

JESOLO - Jesolo diventa la città del Natale: partono le manifestazioni, ma soprattutto volano le prenotazioni e raddoppiano gli hotel aperti. È l'effetto dei tanti eventi organizzati in città per il periodo natalizio, tra mercatino di Natale, presepi di sabbia e ghiaccio, ma anche due eventi di Capodanno. Proprio ieri è stato inaugurato il Villaggio di Natale tra piazza Mazzini e piazza Aurora, con l'accensione degli alberi nelle due piazze. Da record il numero di visitatori registrato in questo primo fine settimana: circa 30mila secondo le stime dell'Amministrazione, il numero più alto di sempre per i primi giorni di apertura. Ma a crescere è anche l'interesse per tutte le festività, tanto che dopo l'appello lanciato nei giorni scorsi dal presidente dell'Associazione jesolana albergatori, Pierfrancesco Contarini, alla decina di hotel aperti per le prossime settimane se ne sono aggiunti altri dieci.

GLI ALBERGATORI

«Da ieri spiega Contarini siamo entrati ufficialmente in un nuovo periodo particolarmente vitale, con la città che si rianimerà grazie al ricco programma di Natale e Capodanno che finirà, inevitabilmente, per attirare l'attenzione di molte persone. Abbiamo il dovere di offrire un servizio a quanti ci scelgono, anche con le strutture ricettive aperte. Il senso del mio appello era questo, mi fa piacere che alle mie parole ora stiano seguendo anche dei fatti, la decina di hotel aperti ormai sta diventando una ventina, chi era indeciso sta propendendo per l'apertura. Il merito è degli eventi organizzati, ma anche del meteo e non da ultimo anche i costi energetici che oggi stanno diminuendo: siamo praticamente tornati sui valori di inizio stagione».

LE PRENOTAZIONI

Ed è per questo che non mancano nemmeno le prenotazioni, soprattutto dal mercato interno ma anche con richieste dall'estero come Austria e Germania: «Le prenotazioni stanno arrivando prosegue Contarini e mi risulta che non siamo mancate nemmeno in questo fine settimana con diversi ospiti che hanno scelto la nostra città per trascorrere un paio di giorni di relax tra spiaggia e mercatini. Più ci avvicineremo agli eventi in programma e più arriveranno le prenotazioni, è immaginabile che ci saranno delle strutture che raggiungeranno il tutto esaurito, soprattutto tra Natale e Capodanno. Diciamo pure che il grosso degli arrivi inizierà ai primi giorni di dicembre con le gare internazionali di karate previste a Jesolo e che saranno da stimolo alle successive aperture per il periodo delle feste».
A confermare il fermento che si sta registrando è anche Angelo Faloppa, presidente di Confcommercio: «Dopo il periodo di ferie spiega le attività stanno riaprendo, c'è molta fiducia per le prossime settimane grazie anche alle manifestazioni in programma, i ristoranti stanno riaprendo e stanno già raccogliendo le prime prenotazioni per i cenoni, sicuramente abbiamo il dovere di farci trovare pronti».

MERCATINO DI NATALE

Per quanto riguarda il mercatino di Natale, ieri c'è stata la cerimonia di inaugurazione. A comporre il villaggio sono oltre 70 casette divise tra oggettistica e somministrazione. «Diamo avvio al programma delle festività con l'apertura ufficiale del Villaggio di Natale ha spiegato il sindaco Christofer De Zotti -, rinnovato a partire dalla gestione diretta del Comune. Il messaggio che vogliamo lanciare è che crediamo in questi eventi, tanto da aver creato il marchio Jesolo Città del Natale. Chi ama Jesolo siamo sicuri verrà a trovarci anche durante l'inverno». Sulla stessa scia le parole dell'assessore al Commercio Alessandro Perazzolo. «Viviamo un periodo complesso dice - e ci lasciamo alle spalle due anni difficili. Speriamo, con gli eventi messi in campo in tutta la città, di contribuire a far vivere un momento di gioia e spensieratezza».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci