Jesolo, terrore in spiaggia: si tuffa per una nuotata ma un crampo killer la blocca. Finisce con il viso sott'acqua e rischia di annegare

Sabato 3 Settembre 2022 di Redazione web
Jesolo, terrore in spiaggia: si tuffa per una nuotata ma un crampo killer la blocca. Finisce con il viso sott'acqua e rischia di annegare
2

JESOLO - Terrore in spiaggia: si tuffa per una nuotata ma un crampo killer la blocca. Finisce con il viso sott'acqua e rischia di annegare. La giornata di mare poteva finire in tragedia. Il fatto è avvenuto oggi, sabato 3 settembre, nel tratto di mare corrispondente alla Torretta 12, nelle vicinanze di piazza Mazzini. Tratto gestito dal servizio di salvataggio di Jesolo Turismo Spa.

Erano circa le 15.45. La persona coinvolta è una signora di 82 anni della provincia autonoma di Bolzano, in vacanza a Jesolo col marito. Secondo una prima ricostruzione, la donna si è immersa in acqua per una nuotata rinfrescante, poi si sfiora il dramma. L'82enne - che si trovava a una cinquantina di metri dal mare - è stata colpita da un crampo al polpaccio ed è finita con il viso in mare, bevendo molta acqua. 

Immediato l'intervento dei bagnini di Jesolo Turismo, che hanno recuperato la donna, portata a riva e iniziato le manovre di rianimazione. La signora aveva ingerito molta acqua. Nel frattempo sono sopraggiunti gli uomini della Guardia Costiera di Jesolo e i sanitari del Suem 118. Allertato anche l’elisoccorso, che è atterrato in spiaggia. 

Dal momento che le condizioni dell’anziana sono andate via, via migliorando, non è servito il suo trasporto in elicottero. Con l’ambulanza è stata portata all’ospedale di Portogruaro, dov’è stata ricoverata in terapia intensiva. Determinante l’immediato intervento degli addetti al salvataggio di Jesolo Turismo.
 

Ultimo aggiornamento: 20:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci