Strade chiuse tutto il giorno per la gara degli Ironman, la protesta dei commercianti

Domenica 12 Settembre 2021 di Giuseppe Babbo
Strade chiuse tutto il giorno per la gara degli Ironman, la protesta dei commercianti
1

JESOLO - «Si riveda il piano di chiusura delle strade previsto per l'Ironman 70.3». E' l'appello lanciato al Comune da parte di Confcommercio San Donà-Jesolo, attraverso il presidente Angelo Faloppa e il delegato comunale di Jesolo, Alberto Teso. Il riferimento è al piano che prevede, durante tutto l'evento del 26 settembre, dalle 8 alle 18, la chiusura completa delle strade della città, senza possibilità di spostamenti o anche solo di attraversamenti. D'altro canto si tratta di uno degli eventi più importanti della stagione, con circa 3mila iscritti da tutto il mondo e altri 7mila accompagnatori. Una manifestazione destinata a lasciare il segno, anche a livello logistico: la città sarà infatti divisa in zone di colori differenti, senza la possibilità di attraversarle. Ed è per questo che il Comune ha già lanciato degli avvisi per favorire partenze e arrivi prima o dopo la gara. Ma per quel giorno ci sono ristoranti che hanno già prenotazioni per banchetti e varie cerimonie. Senza dimenticare la generale difficoltà per gli ospiti a raggiungere il litorale per quella giornata.

«Confcommercio - dicono Faloppa e Teso - ha sempre appoggiato i grandi eventi. E per quanto riguarda l'Ironman 70.3 abbiamo già avuto modo di complimentarci con chi ha voluto questa manifestazione, Consorzio JesoloVenice e Comune; ma nel caso del 26 settembre saranno coinvolte più situazioni logistiche (tra Jesolo, Cavallino-Treporti ed Eraclea) e con tempistiche differenti. Secondo noi ci sono tutti i presupposti per prevedere aperture di varchi, così da consentire ai turisti di entrare o uscire dalla città senza sentirsi prigionieri». Da qui l'appello al Comune: «Si approfondisca ulteriormente la questione e si valuti la possibilità di rivedere il piano. Con uno sforzo in più sarà possibile far convivere le esigenze di tutti e trascorrere una bellissima giornata di sport». Da parte sua il sindaco Valerio Zoggia ha invitato tutti alla calma: «E' un evento che porterà enormi benefici soprattutto in prospettiva futura. Lo sforzo organizzativo è enorme, ci saranno centinaia di volontari in azione, tutti dobbiamo fare dei sacrifici e sopportare qualche disagio. Questa manifestazione è un'opportunità che non possiamo perdere, ci darà visibilità e promozione internazionale, con un ritorno economico per il futuro».

Ultimo aggiornamento: 09:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA