A Mestre l'hotel delle borseggiatrici
«17 gravidanze per evitare la cella»

PER APPROFONDIRE: borseggiatrici, gravidanza, hotel, mestre
A Mestre l'hotel delle borseggiatrici  «17 gravidanze per evitare la cella»

di Maurizio Dianese

MESTRE - Il record è di una borseggiatrice che ha totalizzato condanne per 42 anni di carcere e che per adesso non ha scontato un solo giorno di galera perché, via un figlio dentro un altro, con 17 gravidanze consecutive, ha evitato di scontare la pena. Prima o dopo si arriverà al redde rationem anche per questa borseggiatrice - ragiona il comandante dei Vigili urbani, Marco Agostini - ma intanto è così. Nel senso che i borseggiatori vengono arrestati e riarrestati dai Vigili, in media ognuno di loro finisce in manette una volta ogni 3 mesi, però restano sempre in attività grazie a una serie di norme. E che il gioco tra guardie e ladri sia destinato a continuare lo testimonia il fatto che le borseggiatrici – 100 per cento donne a parte rarissimi casi – hanno anche preso casa definitivamente a Mestre. Si sono piazzate infatti in un bed and breakfast gestito da cinesi di fronte alla stazione ferroviaria di via Piave e da lì partono ogni mattina per Venezia...


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 2 Ottobre 2016, 09:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
A Mestre l'hotel delle borseggiatrici
«17 gravidanze per evitare la cella»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 46 commenti presenti
2017-10-10 17:14:23
Se appena appena mi accorgo di una che sta cercando di derubarmi, incinta o non incinta, subira' quel che si merita.'
2016-10-04 09:38:34
non commento!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
2016-10-03 10:34:59
Ho un'idea: perchè non si sistema una delle tante caserme, belle ampie addirittura con giardini, e si trasformano in carcere? si potrebbero lasciare "dentro" tanti di quei ladri e rei di poco conto ma che non romperebbero fuori!!!
2016-10-03 10:21:30
E io pago le tasso, ho una paga da fame e se mi dimentico di fatturare una risma A4 mi vengono prelevare a casa. Questa è l'italia. E' troppo difficile tenerla sotto controllo, e appena partorito: 1- toglierle il figlio che sicuramente troverà una vita migliore, 2- dopo 3 giorni di ospedale (si, sono buono) la prendete, ma portate in cella e saldata la porta. E' troppo difficile? in fonte ve lo chiede il popolo.
2016-10-03 08:13:38
Solo 2 cose: il questore faccia chiudere il b&b e il Comune lo ispezioni "pelo e contropelo". E i figli di queste borseggiatrici dovrebbero essere dati in affido e adozione molto rapidamente. C'è tanta gente per bene che li accoglierebbe con grande amore e rispetto!!! Italia datti una mossa!!!