Grandi navi a Venezia, alla Camera passa senza modifiche il decreto trasporti: «In aula la settimana prossima»

Giovedì 6 Maggio 2021
Grandi navi, alla Camera passa senza modifiche il decreto trasporti: «In aula la settimana prossima»

VENEZIA - A Roma c'è l'intesa tra i gruppi di maggioranza alla Camera e il governo per approvare in via definitiva, senza modifiche, la conversione del decreto trasporti con le norme sulle Grandi navi a Venezia. Il relatore del testo in commissione Trasporti, Davide Gariglio, del Pd, spiega di aver «incontrato il governo come maggioranza e trovato un accordo» dopo che la maggior parte degli emendamenti presentati erano stati dichiarati inammissibili.

«Il decreto - afferma Gariglio - verrà licenziato martedì o mercoledì in aula senza emendamenti. Il governo si fa carico di recepire in un nuovo testo normativo, un nuovo decreto legge, le questioni aperte urgenti» sui trasporti. Per indicare quali, sarà fatto un atto di indirizzo parlamentare. Queste riguarderanno diversi aspetti, per esempio le patenti nautiche o i buoni viaggio, mentre «sulle grandi navi a Venezia - osserva il relatore - siccome è un tema divisivo, con posizioni divergenti e opposte nella maggioranza, non si tocca nulla. Su questo gli emendamenti sono stati ritenuti ammissibili, ma la maggioranza o li ritira o li boccia».

Il disegno di legge, già passato al Senato, prevede che l’Autorità portuale entro 60 giorni dall’entrata in vigore proceda a organizzare un concorso di idee per elaborare proposte ideative e progetti di fattibilità tecnica ed economica per realizzare e gestire punti di attracco fuori dalle acque protette della laguna di Venezia, utilizzabili dalle navi da crociera oltre le 40.000 tonnellate di stazza lorda e dalle navi commerciali, “anche tenendo conto delle risultanze di eventuali studi esistenti”.

Intanto le navi, anche quelle superiori alle 40 mila tonnellate, passeranno per San Marco e attraverso il canale della Giudecca, nell’imminente avvio della stagione crocieristica, raggiungeranno la Marittima. L’unico terminal attualmente accessibile e attrezzato per garantire i protocolli di sicurezza anticovid per i passeggeri.

 

Ultimo aggiornamento: 20:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA