Gita a Venezia: per i bimbi della scuola la pipì costa ​52 euro

Domenica 2 Aprile 2017 di Tullio Cardona
48
STRA - Pipì a 1.50 euro ciascuno e le maestre insorgono. Visita a Venezia, ieri mattina, di due scolaresche della scuola primaria Don Orione di Stra. A metà della giornata i 35 bimbi che compongono la comitiva hanno bisogno del bagno, così le insegnanti li conducono ordinatamente alla toilette pubblica in campo San Leonardo, gestita da Veritas, appaltata per la guardiania e le pulizie dalla cooperativa Il Cerchio. Ed ecco la sorpresa: anche per le scolaresche il prezzo per usufruire del bagno è di un euro e mezzo a consumatore, né si applicano sconti. Comprensiva, ma inflessibile, l'operatrice che sorveglia la toilette, tanto che alla fine il conto totale sarà di 52 euro e 50 centesimi.  «Li abbiamo pagati noi maestre - raccontano le educatrici Silvia Zennaro, Emanuela Salafati e Laura Gregolini - ai bambini abbiamo detto di portare in gita 1 euro ciascuno, anche per non far insorgere differenziazioni fra di loro. I soldi non sarebbero bastati per questa esigenza, che è fisiologica e normale e che una città turistica dovrebbe prevedere nell'ambito della buona accoglienza»...
 
  Ultimo aggiornamento: 4 Aprile, 09:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA