Morte non chiara, i genitori di Marco spedicono a Mattarella le tessere elettorali

Marco Rizzetto e la scena del terribile incidente

di Marco Corazza

Il 4 marzo Giorgio Rizzetto e Susanna Toniolo non voteranno: le loro tessere elettorali le hanno rispedite indietro al “primo cittadino d'Italia”. E' un gesto clamoroso e disperato quello compiuto oggi, 14 febbraio, dal papà e dalla mamma di Marco Rizzetto, il giovane di Portogruaro, nel Veneziano, deceduto a soli 23 anni, la sera del 2 maggio 2014, in un tragico e mai chiarito incidente nella zona industriale East Gate Park della vicina Fossalta. Il ragazzo, che procedeva sulla sua Ford Fiesta, è stato speronato a cento km all'ora da una Passat condotta da Rosanna Tabino, 47enne di Ronchis (Udine), e con al suo fianco Daniele Colautto, 57 anni, pure lui di Ronchis, all'epoca anche consigliere comunale.

La conducente, che ha patteggiato 21 mesi per omicidio colposo, senza però fare un giorno di carcere, giustificherà la sua manovra scriteriata sostenendo di aver perso la testa perché abbagliata e inseguita da un’altra macchina, ma la famiglia della vittima aspetta ancora la verità su questa terza auto. 

Giorgio Rizzetto, che aveva già scritto a Sergio Mattarella chiedendogli un intervento, ha ripreso carta e penna inviandogli un'altra missiva, estesa per conoscenza anche al Comune di Portogruaro dove avrebbe dovuto votare. “Con immenso dispiacere, voglio farLe sapere che queste tessere elettorali non voteranno alle prossime elezioni - ha scritto il genitore, riponendo nella busta anche i certificati elettorali suo e della moglie - Non ci sentiamo tutelati da questo Stato di cui Ella è Presidente e che rappresenta. Uno Stato che arriva con le proprie leggi ad archiviare la posizione di chi, per di più un politico che dovrebbe dare l'esempio, in un incidente dov'è morta una persona esce fortunatamente illeso, fugge, non chiama i soccorsi né le autorità, ma solo chi lo può aiutare a nascondere la sua tresca con l'investitrice, perdendo tempo prezioso”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Febbraio 2018, 10:20






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Morte non chiara, i genitori di Marco spedicono a Mattarella le tessere elettorali
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-02-14 16:12:35
Immagino quanto puo' fregare a mattarella....
2018-02-14 15:39:18
East Gate Park...a Fossalta? Ho letto bene?
2018-02-14 15:09:10
Fatto bene. Ma non esisteva ancora l'omicidio stradale. Chissa perche' poi vengono tutti abbagliati dalle auto....