Mercoledì 17 Luglio 2019, 13:01

Gaiatto, colpo di scena dopo la sentenza: sigilli al conto della mamma di Massimo Minighin

Fabio Gaiatto, Venice Investment Group

di Cristina Antonutti

PORDENONE - Non è affatto chiuso il capitolo giudiziario della Venice Investment Group. La Procura non molla e, a due settimane dalla condanna del trader Fabio Gaiatto a 15 anni e 4 mesi di reclusione, ottiene nuovi sequestri. Riguardano Massimo Minighin, 42 anni, di Fossalta di Portogruaro, professionista esperto di informatica che aveva realizzato la piattaforma online della Venice, quella dove Gaiatto indicava i rendimenti che hanno fatto sognare 2.700 risparmiatori del Nordest. La scorsa settimana sono stati posti i sigilli a due appartamenti e al conto corrente della madre di Minighin. A fine giugno la Guardia di finanza di Portogruaro gli aveva sequestrato un appartamento acquistato a Sappada il 12 settembre 2017 per 242mila euro e ristrutturato nel corso del 2018 con
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Gaiatto, colpo di scena dopo la sentenza: sigilli al conto della mamma di Massimo Minighin
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-07-17 16:14:19
perchè non fare lo stesso con i simpatici delle nostre popolari?
2019-07-17 13:11:01
Uffa...