Clamoroso furto a Palazzo Ducale, estradati 3 dei 4 banditi. Ora gli interrogatori

PER APPROFONDIRE: estradizione, furto, palazzo ducale, venezia
Clamoroso furto a Palazzo Ducale, estradati 3 dei 4 banditi. Ora gli interrogatori
Ieri sera si è conclusa l’operazione della Polizia di Stato “Ponte dei Sospiri” che ha portato all’estradizione di 3 dei 4 arrestati per il furto di Palazzo Ducale dello scorso 3 gennaio. Gli estradati sono i cittadini croati: Vinko Tomic, Zvonko Grgic, Zelimir Grbavec.
 


Partiti da Zagabria a bordo di un aereo dell’Aeronautica Militare i 3 uomini, responsabili del clamoroso furto di gioielli appartenenti alla collezione dello Sceicco Al – Thani, esposti nella mostra “Tesori dei Moghul e dei Maharaja” presso Palazzo Ducale sono giunti ieri sera presso l’Aeroporto Marco Polo di Tessera. I tre erano stati arrestati in Croazia il 7 novembre 2018, in esecuzione del Mandato di Arresto Europeo richiesto dal G.I.P. del Tribunale di Venezia.

I soggetti, giunti in aeroporto scortati da personale del Servizio di Cooperazione Internazionale -Interpol, sono stati presi in carico da personale della Squadra Mobile, del Servizio Centrale Operativo e della Polizia di Frontiera e dopo la notifica dei provvedimenti restrittivi sono stati affidati alla Polizia Penitenziaria per essere tradotti in prigione, presso la Casa Circondariale di Santa Maria Maggiore dove saranno a posti a disposizione dell’A. G. per gli interrogatori di rito.

Per quanto riguarda il quarto soggetto arrestato in Croazia, Vladimir Durkin, sono tuttora in corso le pratiche per l’estradizione. Gli altri due indagati, Mladenovic Dragan e Perovic Goran si trovano attualmente in Serbia, loro paese d’origine, che non riconosce il Mandato d’Arresto Europeo, non facendo parte dell’Unione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Dicembre 2018, 10:54






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Clamoroso furto a Palazzo Ducale, estradati 3 dei 4 banditi. Ora gli interrogatori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-12-22 10:54:32
Rito abbreviato, sconto di pena, libertà vigilata e tra 6 mesi via per nuove ed importanti avventure.........
2018-12-22 04:26:03
Bene così, complimenti ai ns. inquirenti, efficienti e veloci. Per il resto che dire: probabilmente se rimanevano in Croazia a scontare, la prossima e speriamo veloce condanna, queste canaglie verrebbero sicuramente "rieducate nonché reinserite nella Società civile", propriamente come non vorrebbero i tanti discepoli del fu on.le Marco Pannella!
2018-12-21 19:19:32
Tranquilli. Fra un giorno il nostro magistrato ci annuncera' che il fatto non costituiscev reato.
2018-12-21 18:22:07
il biancovestito predica che sono nostri fratelli, solidarieta' a spese nostre, a quando pene severe di monito a non deliquere... Chiese vuote con questo biancovestito che non inizia dal PROPRIO PATRIMONIO degli invasati creduloni...
2018-12-21 13:21:12
hanno fatto tredici. tra un pò saranno liberi.