Mercoledì 14 Novembre 2018, 00:00

Banditi su e giù dentro palazzo Ducale: la staffetta dei gioielli rubati

PER APPROFONDIRE: furto, gioielli, palazzo ducale, venezia
Banditi su e giù dentro palazzo Ducale: la staffetta dei gioielli rubati

di Gianluca Amadori e Davide Tamiello

VENEZIA - Lo scambio è avvenuto nella sala delle Armi. Perché Tomic e compagni, il giorno del colpo, non hanno abbandonato subito palazzo Ducale. Per confondere ulteriormente le acque i ladri si sono trovati al terzo piano per passarsi i gioielli. Come riportato nell'ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip David Calabria, infatti, quel 3 gennaio dopo aver commesso il furto, il capobanda Vinko Tomic avrebbe raggiunto i due cittadini serbi che si erano fermati a fare da palo all'esterno della sala dello Scrutinio, Dragan Mladenovic e Goran Perovic (attualmente latitante in Serbia). Prima di uscire dal museo si sarebbero incontrati nella sala delle Armi e si sarebbero passati i gioielli. Dalle immagini delle telecamere si vedono Perovic e Mladenovic arrivare insieme al Ducale. Al ritorno, invece, Perovic avrebbe fatto la strada verso piazzale Roma da solo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Banditi su e giù dentro palazzo Ducale: la staffetta dei gioielli rubati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti