​Furbette del ticket: dovranno pagare quasi 210mila euro

Furbette del ticket: dovranno pagare quasi 210mila euro

di Gianluca Amadori

MIRANO/DOLO - Si appropriarono di oltre 158 mila euro, relativi ai ticket sanitari versati dai pazienti che si rivolgevano all'ufficio cassa dell'ospedale di Dolo: a distanza di otto anni dai fatti, due operatrici della cooperativa alla quale era stato subappaltato il servizio, sono state condannate a risarcire il grave danno economico provocato al Consorzio sociale unitario G. Zorzetto, che svolse il servizio cassa per conto dell'allora Als 13 Miranese; risarcimento aumentato di 50 mila euro (per un totale di quasi 210 mila euro, oltre a interessi e spese legali) a titolo di ristoro per il consistente danno all'immagine provocato con il loro comportamento illecito.

La sentenza, emessa dal Tribunale civile di Venezia, riguarda Olasia Masolini e Laura Favaretto, le due impiegate che, nel 2009, lavoravano come responsabile e vice responsabile dell'ufficio cassa per conto della cooperativa Sarha, alla quale era stato affidato l'incarico dal consorzio Zorzetto di Asseggiano, il quale a sua volta si era visto assegnare il servizio in subappalto dalla società Domino srl, vincitrice della gara bandita dalla Ulss 13.
La vicenda è stata oggetto anche di un'inchiesta penale, a conclusione della quale Masolini e Favaretto hanno patteggiato due anni di reclusione per il reato di peculato...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Febbraio 2018, 10:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Furbette del ticket: dovranno pagare quasi 210mila euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-02-14 19:24:16
togliere gli appalti dalle a.s.l. , sono delle magiatoie.
2018-02-14 18:11:53
Ho letto tutti i commenti presenti e .... sorpresa ... tutti dicono "povera Italia" .... ricordo per essere precisi che la sanita' viene gestita dalle regioni e nel caso in questione dalla Regione Veneto - quella che a maggioranza a richiesto l'autonomia - ... mahh!! ... se il buongiorno si vede dal mattino ...
2018-02-14 16:55:55
Appalto,sub appalto,ri sub appalto e via così. Cosa resta alla asl? Vi deve esser una norma che vieti di riappaltare a chiunque...se non puoi accettare per altri impegni,lascia e basta e se deleghi altri,penale.
2018-02-14 14:59:49
Oddio. Il cittadino onesto e pagante (ovvero NON nulla tenente, nulla facente, nulla dichiarante, gradito ospite) ha bisogno di una prestazione sanitaria, ma dato che NON paga ABBASTANZA tasse deve pagar un ticket. Ticket versato regolarmente a uno sportello ASL (o convenzionato ASL). Le operatrici di questo sportello POSSONO INCASSARSI DECINE DI MIGLIAIA DI EURO SENZA CHE NESSUNO SE NE ACCORGA se non dopo mesi e mesi ? italia
2018-02-14 14:16:15
paga questo, paga quello, paga quellaltro.... ma all,ulss quanto ci arriva??? povera italia. io regione farei pagare la asl per stupidità e menefreghismo. ringo alberoni