Lunedì 12 Novembre 2018, 21:38

Inquilini in fuga dai condomini sovraffollati: «Svendono le case»

PER APPROFONDIRE: edilizia, immigrazione, mestre, sicurezza
Inquilini in fuga dai condomini sovraffollati: «Svendono le case»

di Paolo Guidone

MESTRE - «Il sovraffollamento degli appartamenti ha fatto scappare da Mestre molti residenti che pur di andarsene sono stati costretti a svendere i loro immobili». Oltre agli stessi inquilini, ora sono anche gli amministratori di condominio a lanciare l’allarme per il diffuso sovraffollamento abitativo sempre più frequente nel Comune di Venezia. Un fenomeno giudicato ormai insostenibile, quello denunciato dai rappresentanti degli amministratori condominiali, nel corso dei lavori della seconda Commissione consiliare,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Inquilini in fuga dai condomini sovraffollati: «Svendono le case»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-11-13 18:13:40
Nel popoloso quartiere CITA di Marghera, a maggioranza di voto comunista, da secoli, dove c'e' la piu' alta percentuale demografica di immigrati di tutta Italia, i vari complessi immobiliari, formati da 150-200 appartamenti ciascuno,hanno debiti per ognuno di questi complessi per svariate centinaia di migliaia di euro, avete capito bene, formati da spese condominiali non pagate (morosità) la cui stragrande maggioranza, per non dire quasi tutta, l'ha creata gli extracomunitari, quelli che con i loro contributi da lavoro dovrebbero pagare le pensioni agli italiani. I residenti di questo quartiere, quelli che hanno sempre pagato regolarmente le quote condominiali rischiano di rimanere senza servizi: riscaldamento, ascensore, (12 piani a piedi) pulizie ecc. ecc., grazie al becero multiculturalismo, multietnico.
2018-11-14 09:52:16
Pero'... ne scrivi di sciocchezze!
2018-11-13 15:01:57
Sempre a lagnarvi da quelle parti, avete stufato, vergogna !!!!!..ciao enrico ciao.
2018-11-13 14:55:57
Tutto questo grazie alla giunta di gigio...hahahahahahahahahahhahaahaa...ciao enrico..ciao.
2018-11-13 14:14:42
Solo a Venezia? Ovunque le case popolari costruite coi contributi Gescal dei lavoratori e fondi UE,sono sempre piu' aggiudicate da non lavoratori e non Ue.Che poi, visto il bengodi, chiamano pure parenti ed affini di clan...da cui sovraffollamento...e panni stesi a gocciolare non su stenditoi ma su davanzali finestre e ringhiera dei poggioli.Ma le ispezioni di Vigili avvengono una tantum, e fino ad allora si tengono entro i limiti.Poi parte il richiamo...e si affollano pure ambulatori con clienti che sanno solo pronunciare "Io esenticket.." Calano i prezzi degli appartamenti?? Ci sono molti pronti ad acquistare e riaffittare.