Festival della letteratura di viaggio, successo di partecipazione: ecco tutti gli scrittori presenti

Domenica 25 Ottobre 2020 di Redazione online

SAN DONA' (Venezia) - La cultura al tempo del Coronavirus riesce a stimolare dibattiti e confronti. Grande partecipazione di autori e personaggi dell'intero panorama culturale italiano si è concretizzata alla prima edizione di "Sì Viaggiare Festival della letturatura di viaggio" evento organizzato dall'Associazione Editori Veneti (EV) e da Mazzanti Libri. La 3 giorni di full immersion si è  caratterizzata per uno svolgimento online molto  stimolante: un format da ripetere soprattutto se gli ospiti/relatori saranno sempre di questo livello.. La focalizzazione è stata sul tema letterario  con particolare attenzione – oltre che agli autori nazionali e stranieri - alla letteratura locale/regionale, in un’ottica di valorizzazione dei talenti del  nostro territorio, da sempre terra di scrittori.

 In viaggio tra cinema, teatro e tv è stato il primo focus tematico con relatori   Giovanni De Luca, direttore Rai Veneto, Luca Vecchi, attore-regista e lo scrittore e sociologo veneziano Gianfranco Bettin moderati da Paolo Navarro Dina.

Sabato di grande intensità con il Premio Festival della Letteratura di Viaggio  ai giornalisti Paolo Possamai e Anna Sereni presentati da Monica Vallerini e Daniela Tagliafico   e nel pomeriggio la consegna del premio Dispatriati quinta Edizione   promosso dalla fondazione italo-americana Filitalia: il riconoscimento è andato quest'anno a  Sara Carbone  con “La dissolvenza della memoria”.

Secondo focus tematico con 5 ospiti d'eccezione sabato sera.  Viaggiare in emergenza  l'argomento trattato e sviscerato dalla scrittrice e autrice di best sellers Simonetta Agnello Hornby, dal direttore di Medici con l’Africa CUAMM don Dante Carraro, dallo scrittore padovano  Michele Orlando (responsabile del progetto In moto con l’Africa), quindi dall'ex Ambasciatore e Console a New York Giorgio Radicati (collegati via web) e in sala da Matteo Rizzante,  presidente del Gruppo Giovani Albergatori del Veneto. Il moderatore Gigi Bignotti del Gazzettino li ha condotti in un'analisi a 360 gradi del momento particolare e drammatico che la cultura sta vivendo "assediata" dal Covid non senza segnali di speranza lanciati da Simonetta Hornby e don Dante Carraro con le loro grandi esperienze di vita.

Alle 21 incontro con Silvia Giorcelli Bersani vincitrice del Premio Mario Rigoni Stern 2020 ed Emanuele Zinato.

Infine, domenica 25 ottobre, presentazione de “I luoghi degli scrittori tra Piave e Tagliamento” di Sergio Frigo; alle 15.30 conferenza   “Un Viaggio nel Mediterraneo”; alle 17.30 incontro con lo scrittore Tiziano Scarpa.

i

” Un grande spazio è dedicato ai giovani: alle scuole superiori del territorio, impegnate a proporre agli studenti, in collaborazione con l’, Contest letterari, interessanti seminari orientativi, incontri di approfondimento. Obiettivo conoscere e divertire Oltre alla valorizzazione dei talenti, emergenti ed affermati, Sì Viaggiare si prefigge di valorizzare anche il territorio attraverso visite guidate, itinerari alla scoperta delle bellezze naturali, storiche, artistiche e anche delle specialità enogastronomiche. Obiettivo dichiarato è generare attenzione e occasioni d’incontro, in linea con la nostra visione che è quella di credere nella cultura come fattore di libertà e strumento per la creazione di valore nel e per il territorio ma anche di unire e non dividere cercando l’affinità dei talenti e della creatività.

Ultimo aggiornamento: 22:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA