Fermato in auto con la compagna e un bimbo: nascondeva mezzo etto di eroina

Martedì 29 Giugno 2021
foto di repertorio

MESTRE - Nascondeva mezzo etto di eroina in un involucro di cellophane nell'auto: un uomo di 34 anni è finito in manette ieri sera a Zelarino. Durante l'arresto, in un gesto d'ira, il 34enne ha preso a calci l'auto della Polizia locale, danneggiandola. Il 34enne era in auto con la compagna e un bambino, quando è incappato in un controllo congiunto, condotto dal Nucleo cinofilo e dal Nucleo pronto impiego della Polizia locale. Quando gli agenti hanno fermato la vettura, il conducente, alla vista dei cani antidroga, ha nascosto qualcosa sotto il sedile.

Nella perquisizione è stato trovato l'involucro con 50 grammi di eroina, utile a confezionare 150 dosi. Altri 10 grammi di droga sono stati trovati nell'abitazione della coppia, perquisita in seguito. L'uomo è finito in manette e trasferito alla Casa circondariale Santa Maria Maggiore di Venezia, la compagna è stata denunciata a piede libero, data la presenza in casa di due minori. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA