Martedì 29 Gennaio 2019, 15:14

Sfregio alla Shoah: «L'unica memoria che ci interessa è quella del cellulare»

Sfregio alla Shoah: «L'unica memoria che ci interessa è quella del cellulare»

di Nicola Munaro

E' rimasta 5 minuti, un'inezia, ma abbastanza per scatenare una levata di scudi contro quello che è stato, a tutti gli effetti, uno sfregio alla storia: tra le 21.36 e le 21.41 di domenica, Giorno della Memoria della Shoah,  sulla pagina Facebook spotted Ca' Foscari-Iuav compariva un post fatto di una sola frase: «L'unica memoria che ci interessa è quella dei cellulari», recitava lo scritto anonimo pubblicato dall'amministrazione della pagina. Chiaro il riferimento di scherno alle celebrazioni...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sfregio alla Shoah: «L'unica memoria che ci interessa è quella del cellulare»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2019-01-30 09:12:41
Shoah: un crimine immenso durante la seconda guerra mondiale, una vergogna sbandierata da tutti, gli ebrei perseguitati ingiustamente. Durante gli anni settanta, quando le sinistre italiane appoggiavano Arafat, l'olp e i popoli arabi contro Israele, gli ebrei furono definiti sionisti, fascisti....
2019-01-30 06:42:40
che cavernicoli, fateli studiare, non sanno nemmeno che la memoria nel cellulare è obsoleta, oggi c'è il cloud. vergogna.
2019-01-29 21:35:19
Oggi e' il 29 gennaio...ricordiamola deportazione e la morte degli ITALIANI DI KERCH,iniziata il 29 gennaio 1942, organizzata da PAJETTA su incarico di TOGLIATTI su ordine di STALIN....
2019-01-29 20:48:50
goavegas concordo con te
2019-01-30 19:40:30
Io per nulla