Cicogna in anticipo: fa partorire
la moglie in casa guidato al cellulare

Lunedì 28 Settembre 2015 di Nicola De Rossi
MARTELLAGO - La cicogna arriva in anticipo e a far nascere la piccola Lisa ci pensa il papà, a casa: un parto "teleguidato" perfettamente dall'ospedale, mamma e neonata stanno benone.



Difficilmente scorderanno la notte tra venerdì e sabato Marco Maguolo, liutaio, e Anna Bortolato, insegnante, entrambi di 39 anni, residenti in via Paolazzi a Martellago. La coppia era in dolce attesa della secondogenita: la prima figlia Emma ha quasi tre anni. La data prevista per il parto di Lisa, questo il nome scelto per la nuova arrivata, era il primo ottobre, ma lei evidentemente aveva fretta di vedere il mondo.



«Alle 16 di venerdì Anna ha avuto la prima contrazione ma non eravamo nella fase in cui sono frequenti e regolari - continua - Di sera ha messo a letto Emma e alle 23.30 si è fatta un bagno», ed è qui che tutto ha assunto un'improvvisa accelerazione. «Le si sono rotte le acque e quand'è scesa dalla vasca si vedeva già la testina di Lisa. Ho subito allertato il 118 ma non c'è stato il tempo materiale di attendere i sanitari: ho seguito le istruzioni per telefono...»...



Ultimo aggiornamento: 08:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA