Esce per venti minuti e i ladri entrano e svaligiano la casa

Domenica 28 Gennaio 2018 di Emanuela Furlan
4
MUSILE DI PIAVE - Esce di casa per venti minuti, sufficienti ai ladri fanno per entrare nell'appartamento, mettere a soqquadro le stanze e rubare 500 euro in contanti. È accaduto verso le 22 di venerdì scorso, in un condominio di fronte al cimitero di Musile. A quell'ora, il proprietario aveva dovuto assentarsi per un impegno. Non più di venti minuti, assicura, il tempo di andare e tornare da San Donà. Al suo rientro l'amara sorpresa: il portone d'ingresso era stato forzato, forse con un cacciavite, e all'interno c'era il caos: vestiti gettati a terra, cassetti aperti, mobili spostati, oggetti alla rinfusa. Ad attirare l'attenzione del proprietario è stato in particolare un sacco di plastica abbandonato sul pavimento, dentro al quale c'erano i gioielli di famiglia e alcuni capi d'abbigliamento. Evidentemente i ladri, allarmati dal rapido ritorno dell'uomo, erano fuggiti lasciando una parte della refurtiva...
 
  Ultimo aggiornamento: 15:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA