Droga, fugge in bici ad un controllo dei carabinieri: nigeriano arrestato

Mercoledì 5 Dicembre 2018
3
MUSILE DI PIAVE - Un nigeriano di 22 anni, regolare in Italia, è stato condannato con rito direttissimo a un anno di reclusione - pena sospesa per l'applicazione della condizionale - per detenzione di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Lunedì mattina, a Musile di Piave, il giovane, alla vista di una pattuglia del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia carabinieri di San Donà di Piave aveva accelerato la pedalata della propria bici, e prima di essere raggiunto dal veicolo aveva ingerito alcuni ovuli. Accompagnato in ospedale, l'uomo ha dato in escandescenza scagliandosi contro i carabinieri. Per attendere l'espulsione del materiale sospetto, il giovane è stato piantonato per oltre 24 ore. Il giovane aveva ingerito 5 involucri in cellophane contenenti alcuni grammi di eroina. Ultimo aggiornamento: 14:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci