Distrutto a mazzate il cippo in memoria dell'eroico poliziotto Lippiello

Distrutto a mazzate il cippo dedicato all'eroico poliziotto Lippiello
MESTRE - Un atto deliberato di vandalismo e uno sfregio alla memoria di un poliziotto morto nell'inseguimento di un trafficante. E' stato distrutto a colpi di mazza il cippo che, ai piedi dello svincolo Castellana della tangenziale di Mestre, ricorda il sovrintendente di Polizia Antonio Lippiello, morto nel gennaio 2000 dopo essere stato speronato  da due trafficanti - poi condannati  - durante un inseguimento notturno. Pochi dubbi sulla volontarietà del gesto.

Nei pressi del cippo è stata lasciata la mazza usata per demolire il monumento in pietra che ricorda "Totò" Lippiello, cui è intitolato anche un auditorium in città e la cui figura era stata ricordata prorpio ieri nel convegno della Fervicredo per i 20 anni di attività.
 
 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Aprile 2019, 19:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Distrutto a mazzate il cippo in memoria dell'eroico poliziotto Lippiello
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2019-04-13 18:54:56
Senza dubbio i centri sociali sanno di cosa si sta parlando..
2019-04-13 18:41:28
per caso i due spacciatori-acquirenti sono liberi per buona condotta? Tecnicamente non lo hanno ucciso in prima persona ma...
2019-04-13 18:06:02
Cosa può aver spinto questi idioti a un gesto simile?
2019-04-13 16:34:44
Morion, Rivolta, sono loro due.
2019-04-13 14:50:15
Saranno i soliti pargoli annoiati della venessia "bene"......