Degrado, follie di turisti e cafoni a Venezia. Ma dove sono i vigili? Eccone 50

PER APPROFONDIRE: degrado, luigi brugnaro, venezia, vigili
Degrado, follie di turisti e cafoni  Ma dove sono i vigili? Eccone 50

di Michele Fullin

VENEZIA - «Ma dove sono i vigili?». È una domanda che ricorre frequentemente tra i lettori quando riportiamo fatti di comportamenti scorretti, degradanti o pericolosi. La risposta del Comune è da mesi la stessa: «più pattuglie per la strada anche di notte, lotta allo spaccio, alla prostituzione, al degrado di Mestre e della terraferma. L'emergenza è lì».

LEGGI ANCHE Venezia cafona, Brugnaro: «Denunciare chi condivide i video»

IN 200 AL CONCORSO
Da giugno, però, le cose dovrebbero cambiare, poiché, oltre alla riassunzione dei stagionali, molti dei quali lavoreranno sui Venezia, entreranno in organico anche 50 nuovi agenti stagionali con il bando che si è concluso da qualche giorno e che ha raccolto 200 adesioni circa. Ebbene, questi, assieme agli stagionali dello scorso anno che saranno riconfermati, saranno utilizzati come polizia turistica e saranno utilizzati soprattutto a Venezia durante la bella stagione. Con questi nuovi innesti, l'organico della polizia locale salirà a 397 agenti. Che poi diventeranno 437 con le altre 40 assunzioni in formazione lavoro...

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Aprile 2018, 09:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Degrado, follie di turisti e cafoni a Venezia. Ma dove sono i vigili? Eccone 50
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 48 commenti presenti
2018-04-18 08:02:29
Non occorrono vigili! Occorrono leggi severe e Giudici che le facciano rispettare..il resto viene da se.
2018-04-18 07:07:12
Dove stanno i vigili!!!Bhe a venezia non ho idea ma in certi paesini del veneto se ne stanno ore,ore,ore,ore a cazzeggiare nei municipi e negli uffici, al massimo si vedono 3 minuti al mattino e 2 minuti alle 12:30 per fare attraversare 8 bambini sulle strisce......(che e' gia' qualcosa) ma per il resto di vigilare non se ne parla.Puo' passare un TIR(e di tir ne passano molti ) con un carro armato sul cassone per il centro paese che nemmeno se ne accorgono.!!!!Felicita' a tutti........
2018-04-17 23:15:14
Caro Elise Francia o Spagna, se lei e' triste si faccia una compagnia, e nel frattempo replichi sul merito della questione senza ripetere, con andamento psitacistico, banali slogan precotti. Per sua stessa affermazione, ci informa che taluni sostenitori sportivi di un club calcistico italiano, nonostante in Polonia esistano misure di restrizione carceraria per chi, uso parole sue, crei trambusti nella pubblica via, hanno pensato bene di tenere comunque comportamenti riprovevoli nel paese di Chopin. Ne discende che la panacea da lei indicata, non ha funzionato nemmeno nel suo esempio. Se solo avesse continuato a leggere la cronaca polacca nel tempo, avrebbe poi appreso dei pestaggi da parte dei tifosi del Legia nei confronti dei giocatori della propria squadra, o della morte del tifoso del Gornik ad opera di un ultras del Runch, tutto questo chiaramente in costanza delle leggi ferree da lei menzionate, mi fermo qui per non annoiare. Qualcosa nel suo paradigma non funziona, a meno che lei non si adagi all'aforisma hegeliano per il quale " se i fatti non concordano con la teoria, tanto peggio per i fatti".
2018-04-18 12:27:38
Cara basimeestrusime, non roda e se i miei commenti la infastidiscono , non li legga e non replichi...hahahahahaahahahahahaha....roda di meno che a una certa età con i primi caldi..........si riguardi....hahahahaha....ciao e ciao enrico.
2018-04-18 15:12:13
La replica non era indirizzata a lei, presti piu' attenzione al nome del destinatario, scoprira' d'avere dei quasi omologhi che con lei si confondono, e a quanto sembra la confondono, posto che lei non sia un unica persona con due pseudonimi. Ora smetta di prendere a testate il muro per la figurina barbina conseguita.