Martedì 4 Settembre 2018, 09:08

La "crociata" di don Cristiano: «Una tassa per le spose troppo scollate»

PER APPROFONDIRE: cristiano bobbo, matrimonio, nozze, prete, spose
La "crociata" di don Cristiano: «Una tassa per le spose troppo scollate»

di Luisa Giantin

MIRA (Venezia) - Matrimoni sempre più social e spose in abiti sempre più succinti e a Oriago, alle porte di Mestre, don Cristiano Bobbo lancia ironicamente una provocazione riflessione: la tassa sulla sposa. Nel notiziario La Voce della Riviera delle comunità parrocchiali di Oriago e Cà Sabbioni don Cristiano Bobbo ogni settimana cura una sua rubrica: Lungo il fiume - Pensieri in libertà di un parroco della Riviera. Tra gli interventi di domenica scorsa i parrocchiani, e non solo, sono stati colpiti dalla...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La "crociata" di don Cristiano: «Una tassa per le spose troppo scollate»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 82 commenti presenti
2018-09-06 15:12:08
sento dire sacre scritture, ma il termine più corretto è antiche scritture, che poi ne esistono più di una e non sono solo quelle riferite alla religione occidentale per maggioranza numerica.
2018-09-06 17:22:09
Una selva! Documenti e papiri, molti dei quali in lingua copta, correnti gnostiche, il vangelo di giuda, ecc., tanto per avere un’idea di superficie può digitare «vangeli apocrifi» o «letteratura apocrifa»…solo per rimanere nell’occidentale a maggioranza numerica. Non sono un esperto e di più non so dire, ma sono tutti documenti definiti non canonici e non ufficialmente riconosciuti, ma non definiti falsi. Tuttavia in tante chiese e luoghi di culto canonici molte persone entrano senza usare il condizionale non solo per sposarsi, ma anche per ammirare le opere d’arte esposte….in una sorta di «prendete e godetene tutti», foresti in gita formativa e turistica compresi. Non so come siano vestiti e se fanno offerte anche solo a sostegno artistico, ma spero che indossino l’abito gratuito della cultura del buon senso.// Ammetto però che su questi temi sono come un vaso d’argilla tra vasi d’acciaio e cordialmente la saluto @Zip.
2018-09-06 22:42:28
Frase ripetuta in varie salse: "Io sono solo quello che sono, non quello che la gente vuole che io sia". Questa per me è libertà.
2018-09-05 19:40:13
Don Cristiano, la sua provocazione (oltre ai mali della Chiesa) fa riflettere anche sulle pretese di Stato: multe su tutto e più salate sono meglio è…così solo chi ha i soldi sta come un coeombo nel granèr. Maridar solo d'inverno...e coa ciesa freda.
2018-09-05 16:09:58
Ah quindi l'indecoro scompare al pagamento?? Boh. Quindi se una ci va in bikini paga un pò di piu ed entra?